VERDI SPERANZE di Marina Zilio

 


Verdi Speranze


Verdi 

Speranze


Soffuse

di Gioia.


Ogni 

Giorno


Scruto


i Campi

di Guerra


per Cogliere

Flebili

Segni


di Tregua.


Ecco.


I Primi

a Rinverdire


sono

i Larici.


Alti

Svettano


tra Scheletri

in Attesa


di Redenzione.


Lunghe

Braccia

Sinuose


Quasi

per Incanto


Mostrano

Teneri

Aghetti,


Conforto

per Cuori

Affranti.



Lassù,


in Cima

al Colle,


fra Nude

Braccia 


Imploranti

ai Cieli,


Fa Capolino


l' Astro

Nascente,


Radioso

di Rinascita.


Poi,


Alto

nel Cielo,


Riporta

alla Vita


Distese

Prative


Splendenti


nel Vestito

del " Dì

di Festa"


Verde

Bandiera.


Al Cielo

Protesi


i Rami

Fioriti


Inneggiano

Gloria


all' Onnipotente.


Sì. Io Credo!

PRIMAVERA TORNERÀ!


VEDI ANCHE:

In questo blog sono state pubblicate molte altre poesie di Marina, oltre a quelle disponibili ai link qui sopra. Se vuoi leggere altre poesie, clicca sulla lente in alto, vicino alla denominazione del blog (Senzafine). La lente si sposterà a sinistra e verrà scritto "Cerca nel blog". Allora, potrai scrivere Marina Zilio e cliccare su "Cerca".  Appariranno sotto i suoi post.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
LEGGI L'ESTRATTO:

Commenti

Post popolari in questo blog

SI INSINUA NEL VIDEO CHE IO MI FACCIA RUBARE LA BORSETTA!!!!

CHE TE NE FAI DI UN'ALTRA FEMMINA? storie di donne per combattere la violenza

FINALMENTE SONO QUI di Renata Rusca Zargar