NEVE DI APRILE di Marina Zilio

 


Neve di Aprile


Neve 

di Aprile,


Minuscole

Lacrime

di Ghiaccio


Scendono

Improvvise

 e Copiose


dal Cielo

Plumbleo.


Paiono

Bizzarrie


di Tempi

Perversi,


Manifestazioni

del Malefico.


La Natura

Soffre

Silente.


Gli Uomini

di Buona

Volontà


Assistono

Attoniti.


Poi

all'Improvviso


il Cielo

si Rasserena


e Riappare 

il Sole.


Soffiano

Ancora


Venti

Freddi.


Si Tacciono

gli Uccelli.


Il Torrente

Scorre


Argenteo

e Solenne.



Sì. Io Credo.

PRIMAVERA TORNERÀ!



VEDI ANCHE:

In questo blog sono state pubblicate molte altre poesie di Marina, oltre a quelle disponibili ai link qui sopra. Se vuoi leggere altre poesie, clicca sulla lente in alto, vicino alla denominazione del blog (Senzafine). La lente si sposterà a sinistra e verrà scritto "Cerca nel blog". Allora, potrai scrivere Marina Zilio e cliccare su "Cerca".  Appariranno sotto i suoi post.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEGGI L'ESTRATTO:

Commenti

Post popolari in questo blog

UN RICORDO DI MARIA BOLLA di Renata Rusca Zargar

LA RESISTENZA MAPUCHE

PONTIFEX, DYLAN ON THE GREAT WALL di Acquaraggia