L'OSTE UBRIACO di Enrico Parravicini

 


Buongiorno a tutti.

 

Sono lieto di invitarvi alla presentazione del mio ultimo libro “L’oste ubriaco e altre storie” (Il Convivio Editore)

 

sabato 29 maggio 2021 alle h 15.00

 

Battistero di Velate

Piazza Santo Stefano

21100 Varese

 

L’evento è organizzato e sarà condotto da Carla Tocchetti, autrice, fra l’altro, della prefazione del libro e vedrà la partecipazione straordinaria del chitarrista Giulio Tampalini, concertista di fama internazionale, che interverrà con l’esecuzione di alcuni brani del proprio repertorio.

 

A causa delle restrizioni imposte dalla normativa vigente, sarà ammesso un numero massimo di 30 persone; per la prenotazione (obbligatoria), seguire il link:

 

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-loste-ubriaco-e-altre-storie-di-enrico-parravicini-presentazione-155753668415

 

ed effettuare la necessaria registrazione.

 

Vi aspetto.

 

Enrico Parravicini


Informazioni sull'evento

Viene presentato al pubblico per la prima volta il libro di racconti "L'Oste Ubriaco e altre storie" di Enrico Parravicini. L'Autore sarà intervistato da Carla Tocchetti. L'evento è impreziosito dalla partecipazione straordinaria del Maestro Giulio Tampalini, virtuosista della chitarra noto a livello internazionale.

"Ogni volta che giunge alla pubblicazione un libro di racconti di Enrico Parravicini, siamo felici come bimbi che scartano un regalo atteso da tempo. Perché è il momento di trovare spazio nelle nostre vite frenetiche e metterci comodi. Col libro fra le mani e attraverso la fantasia dell’Autore iniziamo a entrare in un caleidoscopio di piccoli mondi dei quali sentiamo subito di far parte.

Il “nostro” Enrico ci accompagna al viaggio con sorriso sornione, presentandoci tutti i protagonisti e l’ambiente in cui accadono le storie, attraverso descrizioni accurate dei luoghi e della psicologia dei personaggi. Spettatori della scena che si compone, restiamo avvinti fino alla fine di ogni storia dall’intelligenza acuta, dalla capacità riflessiva e letteraria dell’Autore, ma soprattutto dal senso di fine ironia che pervade i fatti narrati.

Il nostro regalo sono dunque ventuno racconti che corrispondono a altrettanti spaccati della società borghese lombarda: scorrono sulle pagine vicende comprese fra gli anni ’60 e l’oggi. Parravicini è di volta in volta uno dei componenti della scena: a volte l’osservatore, a volte il catalizzatore, altre la vittima. Ci porge la trama di una ideale corte dei miracoli, trasversale però ad ogni classe sociale, con sguardo affettuoso e mai vendicativo, indicandoci il senso effimero e casuale delle relazioni umane. Perché al fondo di tutte queste piccole storie, nelle quali riconosciamo una quotidianità che potrebbe anche essere la nostra, c’è tutta la potenziale ridicolaggine di faccenduole che possono capitare a tutti, e che assurgono a paradigmi della condizione umana, se non ci avviamo verso l’unica via di scampo possibile, quella di non prendersi mai troppo sul serio.

Una lettura rigenerante, un garbato toccasana in questi tempi di imbruttite forme di chiassoso umorismo, del quale non possiamo che ringraziare Enrico Parravicini, sperando di non diventare noi, mentre stiamo ancora sorridendo, il personaggio del suo prossimo racconto."

Dalla prefazione di Carla Tocchetti


VEDI ANCHE:

https://www.senzafine.info/2020/12/il-quinto-potere-considerazioni-di-buon.html

http://www.senzafine.info/2017/12/tempus-fugit-messaggio-augurale-di.html

http://www.senzafine.info/2018/12/messaggio-augurale-di-enrico-parravicini.html

http://www.senzafine.info/2020/01/non-solo-crusxa-messaggio-per-il-2020.html

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


LEGGI L'ESTRATTO:

UN BUCO NERO NEL CUORE: Amazon.it: RUSCA ZARGAR, RENATA: Libri

Commenti

Post popolari in questo blog

UN RICORDO DI MARIA BOLLA di Renata Rusca Zargar

LA RESISTENZA MAPUCHE

PONTIFEX, DYLAN ON THE GREAT WALL di Acquaraggia