Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta commercio

MARTE: MANI CHE CREANO A SAVONA; inaugurazione sabato 28-11, ore 16

Immagine
  Marte: mani che creano a Savona Inaugurazione sabato 28 novembre, ore 16 Il centro storico di Savona offre uno squarcio sulla città antica, con i caruggi stretti che si allungano, rubando lame di luce, verso vie e piazze più grandi. Denso di storia e di fascino, oggi, il centro storico raccoglie gran parte dei negozi più interessanti e originali del mercato locale. Uno di questi è Marte, che ha scelto di aprire le sue tre luminose vetrine in vico Mandorla. - Sono stata cinque anni in via Mistrangelo , -spiega la titolare, la signora Marcella Duce - poi altri cinque in via Pia, proprio vicino alla piazzetta della Maddalena. Infine, ho notato questo locale antico, ricco di archi e di volte a crociera e ho pensato che fosse l’ideale per me. Infatti, io vendo componenti per bijoux, oggettistica, mixed media (tutto ciò che serve per realizzare un’opera personale), ma soprattutto qui posso avere tanto spazio per le mie creazioni. -   Marcella, dopo aver lavorato come architetto,

SOGNI E MERAVIGLIE DA MARTE, Vico Mandorla, Savona, inaugurazione 28/11, ore 16

Immagine
  SOGNI E MERAVIGLIE DA MARTE IN VICO MANDORLA Inaugurazione sabato 28 ore 16   Di solito si dice che noi savonesi siamo freddi, tradizionalisti, senza gusto e con poca fantasia. Marcella, la titolare di “Marte”, in vico Mandorla, però, non appartiene certo a questo genere di persone.   Infatti, dopo aver lavorato parecchi anni come architetto, occupandosi di abitazioni e persino di yacht, ha desiderato aprire un locale tutto suo dove mostrare e vendere le sue composizioni.  - Quando ero piccola, - racconta con il suo tono gentile che ha sempre un tocco di eleganza - mi piaceva creare oggetti a mano, come ad esempio, un puntaspilli, una scacchiera, dei libri. Mio padre mi chiedeva sempre se potessi stare almeno dieci minuti senza pensare a niente. Ma io non riuscivo, perché creare qualcosa mi ha sempre dato una grande emozione, sia mentre lo faccio che quando penso alla persona che riceverà quell'oggetto. Così, ho lasciato l'impegno da architetto e, dieci anni fa, ho ap