Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2022

Chimes of Freedom!!! CAMPANE DELLA LIBERTÀ

Immagine
L'attrice Samina Zargar interpreta, in questo video, una poesia da lei stessa creata e ispirata alla famosissima canzone  CHIMES OF FREEDOM di BOB DYLAN. Le canzoni più belle e famose di Bob Dylan sono oggi reinterpretate magicamente da GIUSEPPE ACQUARAGGIA con il suo gruppo.  VEDI ANCHE: PONTIFEX, DYLAN ON THE GREAT WALL Straordinario remake italo-cinese di Acquaraggia al link: PONTIFEX, DYLAN ON THE GREAT WALL di Acquaraggia (senzafine.info) ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------ IN EVIDENZA ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE  UP AND DOWN di Samina https://www.youtube.com/channel/UCFxg3YJ6fsdNRgyMizrDo4g PER SORRIDERE DEGLI ALTI E BASSI DELLA VITA

CITTÀ AL TEMPO DEL CORONA VIRUS (video)

Immagine
  L’associazione culturale Caarteiv senza fine di lucro di Millesimo propone agli amanti dell’arte, una valida, corposa e poliedrica video lettura di riflessione ed emozioni sulla pandemia del COVID-19, noto anche come coronavirus, che ancora affligge le famiglie di tutto il mondo da due anni ormai.  Gli artisti partecipanti al concorso gratuito caarteiv hanno acconto l’iniziativa con vigore da tutte le regioni italiane, con pensieri, poesie, racconti, libri, disegni, pitture, sculture, fotografie. Questa bella affluenza verrà raccolta anche in 5 ebook di prossima pubblicazione nei principali digital stores.  Ecco a voi l’appuntamento bisettimanale culturale di Simona Bellone, artista che ha curato la lettura e la grafica di questi elaborati digitali, che fanno da originale cornice a queste pillole storiche artistiche e sociali, preziose per le future generazioni.  IN QUESTO POST: 51 Yuleisy Cruz Lezcano Marzabotto - Città al tempo del Coronavirus - caARTEiv 2020 52 Federica Ninnolo Se

CALENDARIO SAVONESE FEBBRAIO

Immagine
  SCARICA L'ALMANACCO: http://fsweb.interfree.it/armanacco.htm VEDI ANCHE: CALENDARIO SAVONESE 2022 (senzafine.info) --------------------------------------------------------------------------------------------------------------- IN EVIDENZA PER OGNI FINE C'È UN NUOVO INIZIO della dott.ssa Zarina Zargar (senzafine.info) PERCHÉ SERVE ANDARE DALLO PSICOLOGO? della dott.ssa Zarina Zargar (senzafine.info) ------------------------------------------------------------------------------ LEGGI L'ARTICOLO: L'ARTE TERAPIA: Trasformare il dolore per eliminarlo - PSICHE.ORG

PER OGNI FINE C'È UN NUOVO INIZIO della dott.ssa Zarina Zargar

Immagine
  Per ogni fine c'è un nuovo inizio. C'è e ci sarà sempre l'opportunità di iniziare una vita nuova, anche radicalmente differente da quella vissuta finora. Rivolgersi a un professionista, come lo psicologo, può aiutare a migliorare la capacità di comprendere se stessi e gli altri, favorire lo sviluppo di competenze personali per una migliore gestione delle situazioni di vita oltre che a un orientamento più consapevole nelle proprie scelte. Di cosa mi occupo? In qualità di psicologa offro la mia consulenza e il mio supporto per le seguenti situazioni o problematiche che possono essere fonte di disagio: - gestione dello stress - difficoltà relazionali o separazioni - elevato livello di ansia  - umore alterato - particolari momenti di crisi o di transizione - stress scolastico o lavorativo Per informazioni contattami al n. 351 757 9599 VEDI ANCHE: https://www.senzafine.info/2022/01/perche-serve-andare-dallo-psicologo.html   https://www.senzafine.info/2022/01/arte-terapia-per-

IN UNA BIBLIOTECA di Giulio Marra (in ricordo della tragedia del Vajont)

Immagine
E’ la storia di un incontro tra un sopravvissuto e un bambino morto nel disastro del Vajont. Il sopravvissuto ha vissuto una vita sportiva ma sempre segnata dal tragico episodio. Vita sportiva e ricordo si mescolano costantemente. Il bambino non può rispondere alle domande o ai racconti del sopravvissuto, in realtà il fratello maggiore. Chi scrive ascolta il loro dialogo e si limita a fornire la struttura del loro incontro. L’immagine scelta è quella di un libro intonso, chiuso dal fango, trovato tra le macerie, che non riesce ad essere aperto in un dialogo tra i due protagonisti: in altri termini la prima e l’ultima copertina, tra l’inizio di una vita e la fine di una vita, che i due fratelli avrebbero potuto vivere e condividere. Immagino che il sopravvissuto abbia trovato un libro prezioso sul luogo della scomparsa biblioteca, come nella storia del villaggio di Guaca raccontata alla fine. Le citazioni hanno la funzione di creare e di restituire il senso e il valore della com