Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta musei

A CERVIA - FRA SALE E ARCHEOLOGIA

Immagine
  Immagine precedente Covid.  A Cervia -Fra Sale e archeologia Lunedì 7 giugno ore 21.00 a MUSA museo del sale visita guidata gratuita con i salinari e l’archeologa Giovanna Montevecchi In programma  lunedì 7 giugno alle ore 21.00  la visita guidata gratuita al museo e alla sala archeologica del MUSA, museo del sale di Cervia. Ad accogliere i visitatori e a condurli attraverso la storia del sale e della città saranno i  salinari del gruppo culturale Civiltà Salinara. Insieme a loro la dott.ssa Giovanna Montevecchi, storica e archeologa amica del museo,  arricchirà la visita illustrando la  sezione archeologica  del  museo che racchiude i tesori del passato della città del sale. Verranno passati in rassegna i reperti rinvenuti sul territorio che oggi sono esposti a MUSA. Dai reperti della nave altomedievale ritrovati a Savio nel 1956, al frammento di monumento funerario a testa di medusa rinvenuto a metà degli anni ‘50 nella zona di Montaletto e consegnato a MUSA dai bambini della scuol

RIAPRE IL MUSEO DEL SALE DI CERVIA!

Immagine
  MUSA il museo del sale di Cervia  riapre al pubblico  s abato  1° maggio P rolungato il periodo di esposizione della mostra "Cervia  Ritrovata: La scoperta della città antica e del suo territorio”  fino al 30 maggio Il sabato  v isite  c ondotte  d agli archeologi  dalle 1 6 . 3 0 alle 1 7 . 3 0 MUSA sarà aperto al pubblico su prenotazione il sabato e la domenica, dalle 15.00 alle 19.00. IL museo del sale  riapre i battenti offrendo a i suoi visitatori   l a  mostra “ Cervia  Ritrovata: La scoperta della città antica e del suo territorio”.  Si tratta di  u n percorso  che illustra, fra immagini e racconto,  l’ i ndagine  archeologi ca  nel l’area di Cervia vecchia,  in mezzo alle saline,  nei mesi  d i settembre e ottobre  2020 .  In particolare,   una serie di pannelli  narra  le attività di scavo realizzate  ne ll’ area delle saline che ospit ò, fino al 1698,  l’antica città del sale,  prima del suo trasferimento  v erso il mare .  Le immagini,  scatti  del Gruppo Fotografico