Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2021

RACCONTI E FAVOLE DI RENATA RUSCA ZARGAR PUBBLICATI OGNI VENERDÌ DA ZOOMMA NEWS 4

Immagine
  https://www.zoomma.news/ "Nanna" di Renata Rusca Zargar - Zoomma "Le due fragoline" di Renata Rusca Zargar - Zoomma "Il destino nella sabbia" di Renata Rusca Zargar - Zoomma "Una goccia di rugiada e un fiore" di Renata Rusca Zargar - Zoomma "FRANCESCO GIUSEPPE FU LORENZO DETTO ZIO APU" di Renata Rusca Zargar - Zoomma "La fatina dalle ali di miele" di Renata Rusca Zargar - Zoomma VEDI ANCHE: https://www.senzafine.info/2021/04/racconti-e-favole-di-renata-rusca.html https://www.senzafine.info/2021/01/racconti-di-renata-rusca-zargar.html https://www.senzafine.info/2021/03/racconti-di-renata-rusca-zargar.html --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- LEGGI L'ESTRATTO: https://

Passi avanti per l'Agricoltura Contadina - La Camera approva una legge di Paolo D'Arpini

Immagine
  Comunicato Stampa Antefatto:  Il 17 gennaio 2009 fu avviata la “Campagna popolare per il riconoscimento dei contadini e per liberare il loro lavoro dalla burocrazia”  (comunicato stampa 2009) , tra i rappresentanti delle prime organizzazioni promotrici e contitolari dell’iniziativa:  Associazione Antica Terra Gentile (Lessinia),  Associazione nazionale Civiltà Contadina,  Associazione Consorzio della Quarantina (Liguria),  Rete Corrispondenze Informazioni Rurali,  Rete Bioregionale Italiana.  Giovedì 20 05 2021  la Camera dei Deputati ha discusso e votato la proposta di legge “DISPOSIZIONI PER LA TUTELA E LA VALORIZZAZIONE DELLA AGRICOLTURA CONTADINA”.   La votazione ha avuto come risultato  360 voti favorevoli, 0 contrari, 18 astenuti  dimostrando l’assoluta necessità condivisa da tutti i gruppi parlamentari di  una legge fondamentale che riconosca l’agricoltura contadina.   Frutto di un’iniziativa nata 11 anni fa, la Campagna Popolare per

ORA SONO QUI di Francesco Di Ruggiero

Immagine
  … ORA SONO QUI …     “Ore 00, in discoteca con gli amici una serata come tante altre da raccontare, bere, ballare, fumare. La notte ingoia altro rumore lo sballo tiene testa, girano pasticche di ecstasy. Sono eccitata: perché no? L’adrenalina sale come anche la frequenza cardiaca, la musica è assordante. Sono le 04.00 del mattino, dovrei essere a casa, il ritmo è incalzante l’euforia alle stelle, … poi lo schianto. Il cuore non regge la chimica della pasticca forse è stata tagliata male, bastardi! Mi sento male, i miei amici fuggono, la paura è più forte dell’amicizia, sto sempre più male in lontananza la sirena dell’ambulanza diventa eco, poi il buio … A terra il mio corpo incontra la morte. Il silenzio scende a raccogliere di ognuno lo sgomento. Il giorno dopo gli amici postano: “chissà dove eri tu, ti abbiamo cercato tra le nuvole, ma tu non c’eri.” “Ora, invece, sono qui dove ogni cosa ha un altro colore. Sono qui perché l

ESSERE CREATIVI di Simona Trevisani

Immagine
  A cosa serve il biglietto di prenotazione della posta Lo stampo Rimini inciso su battilarda con trapano e sgorbia Per i maniaci del pulito Osservare prima di cancellare una possibile creazione ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- LEGGI L'ESTRATTO: https://www.amazon.it/BUCO-NERO-NEL-CUORE/dp/B08BV7JF82

IL PIANETA NON È UN POSACENERE da MAREVIVO

Immagine
    Ciao, hai mai pensato a quanto sia inspiegabilmente accettato, a livello sociale, gettare un mozzicone di sigaretta per terra? Un gesto talmente comune che ci siamo ormai abituati a vedere le nostre spiagge, le strade e i parchi letteralmente sommersi da questi rifiuti.    Ogni anno in Italia vengono abbandonati nell'ambiente 14 miliardi di sigarette   I mozziconi sono i rifiuti più frequentemente trovati sulle spiagge di tutto il mondo e   rappresentano una grave minaccia per gli animali e l’intero ecosistema marino. I loro filtri infatti non sono biodegradabili e, se non smaltiti correttamente, si sminuzzano in microplastiche, rimanendo nell’ambiente

L'AMBIENTE È DENTRO DI NOI

Immagine
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- LEGGI L'ESTRATTO: https://www.amazon.it/LASTRONAVE-DEGLI-RENATA-RUSCA-ZARGAR-ebook/dp/B08D6QNLCX  

AMNESTY 60 ANNI

Immagine
  Esattamente   60 anni fa , l’avvocato inglese  Peter Benenson , dopo aver appreso la notizia di due studenti ingiustamente arrestati,   lanciò un appello   per chiedere la loro liberazione sulle pagine di un quotidiano. La risposta fu travolgente: centinaia di persone scrissero e inviarono lettere, trasformando la frustrazione e l’indignazione in un’azione per chiedere la liberazione dei prigionieri di coscienza. Quel giorno nacque Amnesty International e da allora le nostre battaglie si sono moltiplicate:  in 60 anni abbiamo condotto campagne mondiali contro la tortura e la pena di morte  (ormai abolita in oltre metà dei paesi nel mondo)  e ci battiamo per i diritti sociali ed economici di tutte le persone. Da quel giorno, è nata una rete di persone, in ogni angolo del pianeta, accomunate dalla voglia di lottare per un mondo migliore, attraverso azioni e mobilitazioni. Una rete di persone come te, che lottano per i diritti di persone come te, con l’aiuto di persone come te. Se una p

IL DDL Zan, tra bufale e realtà [Vol. 4] da https://www.butac.it/

Immagine
  ll DDL Zan, tra bufale e realtà [Vol. 4] Il nostro ultimo articolo di approfondimento (per ora...)   https://www.butac.it/ddl-zan-bufale/ 19 Mag 2021 •  Patrick Jachini È passata la giornata contro l’omobitransfobia, ma i diritti restano sempre attuali. Concludiamo quindi la nostra approfondita analisi del DDL Zan, stavolta rispondendo ad alcuni dei più popolari e importanti dubbi riguardo all’identità di genere, i diritti delle donne e i motivi per cui non si vuole modificare il DDL né accettare la proposta della Lega. Cos’è l’identità di genere? Secondo le femministe radicali, per punire la transfobia basterebbe usare nel DDL Zan il termine “transessualità”, così da tutelare le persone trans senza attaccare l’identità delle donne e i loro diritti. Ma è davvero così? Ripartiamo dai concetti:  l’identità di genere consiste nel genere in cui la persona si identifica . Per quasi tutti, questo corrisponde al sesso di nascita (si parla di persona cisgenere: al di qua del ge