Post

ROSE ROSSE di Marina Zilio

Immagine
  "Rose Rosse" "Rose Rosse" per una Piccola Donna   alla Ricerca dell'Amore. "Rose Rosse" per l'Altruismo e la Dedizione al Lavoro. "Rose Rosse" per le Prove Superate e gli Errori Commessi. "Rose  Rosse" per le Lacrime Trattenute e le Notti Insonni. "Rose Rosse" per i Cammini Interrotti e le Nuove Vie Intraprese. "Rose Rosse", Piccola Mia, Per la Tua Costanza e Fedeltà negli Ideali di Giustizia e Libertà. Un Nuovo Giorno Si Annuncia Prossimo all'Arrivo. Vivilo  con Gioia e Speranza. Festeggialo e Ringrazia il Buon Dio per il Creato. "Rose Rosse" per Te, Piccola Mia. Sorge il Sole a Illuminare il tuo Cammino. Sì. Tu Credi. PRIMAVERA TORNERÀ!                                    PUBBLICIT À ISCRIVITI AL CANALE YOU TUBE UP AND DOWN PER SEGUIRE GLI ALTI E BASSI DELLA VITA SEGUI SU FACEBOOK (16) UP AND DOWN By Samina | Facebook

L'ASSOCIAZIONE ALZHEIMER SAVONA ODV rende gratuito il tesseramento di questo anno

Immagine
  Ho ricevuto la lettera che potrete leggere sotto dalla dott.ssa prof.ssa Clara Simioni che si è adoperata con tutte le sue energie per costituire l'Associazione Alzheimer in modo che tutti quelli che hanno parenti con questa patologia potessero non rimanere soli. Informazioni al link: https://www.ivg.it/2017/09/ha-preso-vita-a-savona-lafma-lassociazione-delle-famiglie-dei-malati-dalzheimer/ Chiunque lo desideri, può iscriversi all'Associazione, anche chi non ha parenti con l'Alzheimer ma vuole essere informato. In questo anno, l'iscrizione sarà gratuita.  (RRZ) "Carissimi Soci di ieri e di oggi, non mi sono fatta più sentire, perché sono stata davvero male: le mie già numerose patologie croniche sono state messe a dura prova, per ben sei mesi, da una grave intossicazione dovuta a un farmaco prescrittomi dai medici che, per troppi impegni, hanno omesso di controllare  i risultati "spaventosi" delle analisi. Ancora non sto bene, perché la completa dis

600 IN FACT di FEDERICO FOSCALE

Immagine
  I n Fact 600     Le precauzioni anti-Covid - mascherina, social distancing,  et al . - sono mediamente efficaci, ma dove funzionano davvero è nei confronti dell’influenza stagionale convenzionale. Secondo dati Usa, nel paese le vittime della comune influenza nella stagione 2020-2021 sono state circa 600. Nella stagione precedente invece, intorno alle 22.000.   Federico Foscale           fonte   __________ ____________________ ______ PER ISCRIVERSI A IN FACT subscribe  (è gratuito) © 2020 Federico Foscale  Visualizza online     Inoltra       Condividi       Invia tweet       Condividi                      PUBBLICITÀ                     ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE UP AND DOWN DI SAMINA PER SEGUIRE GLI ALTI E BASSI DELLA VITA https://www.youtube.com/channel/UCFxg3YJ6fsdNRgyMizrDo4g

RICORDI SPARSI di Renata Rusca Zargar suscitati dal post INCONTRI CON I SANTI di Paolo D'Arpini

Immagine
  Il post https://www.senzafine.info/2021/08/incontri-con-i-santi-di-paolo-darpini.html  mi ha fatto venire in mente il mio primo viaggio in India. Ero partita da sola, in realtà diretta a Katmandu, in Nepal. Per una fortuita serie di circostanze non dipendenti dalla mia volontà, arrivata a Delhi, rimandai il volo per Katmandu e mi aggregai a una famiglia italiana che faceva un giro in India. Dopo Haridwar e l’ammaliante fascino delle piccole candele dolcemente imbarcate sul Gange, prendemmo un treno affollatissimo. Ero seduta per terra insieme ad altri nello spazio ristretto del gabinetto. Davanti a me c’era un sadhu, cioè una di quelle persone che girano il paese portando con sé solo una ciotola e vivendo di elemosina per accelerare il loro distacco dal mondo materiale. Ero molto affascinata da quello che avevo letto sull’induismo e avere davanti a me quella persona che mi appariva santa era quasi un miracolo.   Egli mi parlava ma io capivo pochissimo l’inglese e, forse,

L'ORO BIANCO DI CERVIA guarda il video

Immagine
Trailer del documentario “L’Oro Bianco di Cervia”  realizzato da Paolo Sodi - 2020 La storia di Cervia è indissolubilmente legata al sale. Il sale è vita, l’oro bianco della nostra civiltà fin dai secoli più remoti. Quella di Cervia è la salina più a nord d’Italia e si estende per circa 827 ettari. Avvalendoci di esperti lavoratori ripercorriamo quindi le varie fasi di lavorazione, dalla cavadura fino alla lavatura, dopo le quali il prodotto è pronto per esser venduto nel mercato: il sale dolce di Cervia. Le tecniche usate sono quelle artigiani, seguendo una tradizione solida che affonda le radici nel passato e che, avvalendosi di moderni macchinari di supporto, garantisce la costante eccellenza del prodotto. I bacini sono inoltre immersi in una vasta area naturale protetta dalla regione Emilia Romagna, nella quale ci immergiamo per godere del variegato ecosistema che la Società Parco della Salina di Cervia si impegna giornalmente a preservare. https://musa.comunecervia.it/it/gallery/v

INCONTRI CON I SANTI di Paolo D'Arpini

Immagine
  "Passing show" (spettacolo passeggero) questa scritta campeggiava sul grande cartellone pubblicitario sulla via centrale di Tiruvannamalai, vi era dipinto un soggetto demodé, una specie di  Gastone il viveur, con il cilindro in testa, lo smoking ed una sciarpa al collo, gli occhi cerchiati per i troppi vizi e le notti in bianco, ed in bocca una sigaretta il cui fumo si allargava in volute nebbiose sino a coprire tutta la superficie del quadro.  Passing Show era la marca di sigarette preferite da Yogi Ramsurat Kumar, il santo "strano" che viveva nei pressi del grande tempio di Arunachaleswara.  Malgrado il caldo soffocante indossava vari capi di vestiario, uno sull'altro, completi di jilet, turbante e scialle. L'ingresso della sua casa era riconoscibile per via di un grosso cancello di ferro che dava su un atrio ombroso con due sedili in cemento ai lati, davanti c'era una rampa di scale che conduceva ad una porta interna in legno, quand'era aperta d

LA TRAVERSATA A NUOTO PIU' LUNGA DELL'ADRIATICO

Immagine
  Grande accoglienza per Andrea Pelo di Giorgio, che taglia  il traguardo di ACROSS ME in poco più di 3 giorni: un incredibile  viaggio tra Pola e Cervia, nella traversata a nuoto più  lunga mai compiuta nell’Adriatico.   Cervia, 30/07/2021   Un grande sorriso, gli amici a festeggiarlo e tante persone che, anche se non lo conoscono personalmente, nelle ultime settimane hanno imparato ad amare il cervese Andrea Pelo di Giorgio. E come dar loro torto: Andrea è una persona speciale, un “folle” dal cuore d’oro, che ogni volta tenta l’impossibile, non tanto per battere dei record o arrivare primo, ma per conoscersi un po’ più a fondo e contribuire a sensibilizzare l’attenzione del pubblico su una causa importante, in questo caso l’inquinamento marino. Dopo essere partito da Pola nel tardo pomeriggio di lunedì 26 luglio, Andrea è arrivato allo stabilimento CerviAmare di Cervia, sua città natale, poco dopo le 11.0.   Meno di 4 giorni per 137 km, nella traversata a nuoto più lunga

POESIE E CANDELE di Simona Trevisani

Immagine
  ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- A LUME DI CANDELA PUBBLICIT À ISCRIVITI AL CANALE YOU TUBE UP AND DOWN PER SEGUIRE GLI ALTI E BASSI DELLA VITA SEGUI SU FACEBOOK (16) UP AND DOWN By Samina | Facebook