Post

IL LATO OSCURO

Immagine
  di James Hansen (disegno di Zarina Zargar) Il lato oscuro  — La sonda cinese  Chang'e 4  ha raggiunto la Luna il 3 gennaio del 2019, compiendo l’allunaggio sul ‘lato oscuro’ del satellite terrestre. A seguito dell’analisi dei dati raccolti, il Governo di Beijing ha asserito di non aver trovato tracce di precedenti viaggi lunari americani. Nel 2021, duemila dirigenti del Partito Comunista cinese hanno  firmato una petizione  chiedendo ‘spiegazioni’ al Governo Usa, insinuando che le sue missioni lunari  Apollo  non fossero nei fatti mai avvenute. Per quanto la campagna propagandistica sia stata presto abbandonata, la mossa ‘semi-ufficiale’ cinese ha dato da pensare agli americani. A luglio di quest’anno il capo della Nasa, Bill Nelson, ha pubblicamente ipotizzato che la Cina potrebbe tentare di prendere controllo della Luna per scopi militari. Ciò nonostante la sua sottoscrizione dell’ Outer Space Treaty   del 1967, che lo vieterebbe esplicitamente. È di questi giorni invece l’anal

I GIOCHI DI UNA VOLTA A SAMPIERDARENA

Immagine
  A Sampierdarena g ioca e d ivertiti c on i g iovani Sabato 1° ottobre, dalle ore 15 alle ore 19, presso i portici di Via Cantore si svolgeranno: "I giochi di una volta". L'evento rientra all'interno di un progetto, finanziato da Regione Liguria e Ministero del Lavoro e Politiche Sociali, chiamato Patto di Sussidarietà Giovani GenerAzioni 2022. Il Capo fila del progetto è la Pro Loco Sampierdarena San Teodoro in collaborazione con soc. Coop. Sociale Lanza del Vasto, Officina creativa: "Visual Think” ed inoltre Istituto Don Bosco, Sport and Go e l'associazione Fay Alegria e altri sponsor, come CIS, Decathlon, Pasticceria Quaglia, Globale Web TV, Federazione Italiana Giuoco Ciclo Tappo, Old subbuteo Club Pier Crew e Gruppo escursionistico giovanile Valle Scrivia con il patrocinio del Comune di Genova. La giornata ha lo scopo di proporre all'attenzione di bambini e ragazzi, per contrastare la povertà educativa ma anche quella degli adulti, alcuni dei

PARTIRE PER TORNARE di Padre Mauro Armanino

Immagine
  Cronache da fine settembre: partire per tornare Come ricorda il saggio c’è un tempo per ogni cosa. Un tempo per tornare e un tempo per ripartire. Sarà pur vero che, in fondo, non c’è nulla di nuovo sotto il sole. Si trova forse, tra gli umani, qualcuno che possa dire ecco questa è una novità? C’è invece uno spettro che si aggira per Europa e non è quello preconizzato da Karl Marx e Friedrich Engels nel loro manifesto del 1848. Non è quello del comunismo , semmai quello del ‘già visto’, come l’afferma senza sconti l ’ ignoto Qoelet nel libro omonimo. Un’aria di solito che spira sui manifesti elettorali e l’interpretazione della politica nazionale e internazionale. Sull’uso e l’abuso dei migranti nel Mediterraneo nel consueto corteo funebre degli naufraghi abbandonati. Nella rassegnazione per la guerra prossima ventura che si avvicina con l’eutanasia dell’Occidente. Con la programmata liquidazione economica e sociale delle famiglie e delle piccole imprese del continente europeo

LA CONSAPEVOLEZZA DI SE'

Immagine
  Non è la religione che può salvare l'uomo ma la consapevolezza di Sé... di Paolo D'Arpini "Il messaggio divino d’amore e di fratellanza di Gesù Cristo, la filosofia del Buddha, la saggezza di Socrate, l’umiltà di Leonardo da Vinci, l’esempio dei santi, dei saggi e dei pensatori di tutte le epoche, non rappresentano la cultura. Sono come le stelle in cielo, luminose e lontane, spesso dimenticate. L’uomo dimentica di contemplare il cielo come dimentica di ascoltare la voce della saggezza”.  (Bernardino del Boca) Il cristianesimo è nato come filosofia pacifista,   “porgi l’altra guancia” ed “ama il prossimo tuo come te stesso” sono i detti principali del Vangelo di Gesù. La nonviolenza di Gandhi nasce egualmente da una profonda fede verso la verità che tutti siamo parte della stessa esistenza, uomini piante ed animali. Contemporaneamente, nel rispetto dei vari elementi del creato, permane la coscienza che la terra, l’acqua, l’aria, etc. sono beni comuni che non debbono esse

IL CIRCOLO DEGLI EX

Immagine
  Difficoltà affettive, paura di convivere e di giurarsi “amore eterno” : niente di tutto ciò. Le difficoltà relazionali in una coppia spesso precipitano in un abisso senza recupero, diventandone spettatori senza intervenire. Il libro di Massimo Vitali  IL CIRCOLO DEGLI EX  parla di chi ha concluso una storia d’amore come fosse la fine universale dell’amore. PIU' INFORMAZIONI: Il circolo degli ex – Leggere:tutti (leggeretutti.eu) ------------------------------------------------------------------------------------------------------------ IN EVIDENZA  (pubblicità) Anche a  Savona  è stata condannata, a suo tempo, qualche  "strega" . Nel primo racconto di questa raccolta viene narrata, infatti, la storia di due povere contadine di Bergeggi (paesino a pochi chilometri da Savona) obbligate a lasciare tutto e andarsene raminghe con l'accusa più tremenda: essere le mogli del diavolo (siamo nel 1572). Ma la guerra contro le donne non è mai finita... STORIA DELLA STREGA DI SAV

LA FAMIGLIA A CUBA

Immagine
  Dopo decenni di fakenews sulle presunte discriminazioni, Cuba mette ai voti il diritto familiare più rispettoso delle identità e delle scelte di ciascuno “I diritti non si sanzionano né si censurano Nè i modelli familiari rigidi, nè quelli prestabiliti, garantiscono persone per bene o cittadini conseguenti con il loro tempo. Se il pensiero dell’uomo si evolve lo deve fare anche la sua posizione di fronte ai diritti sociali”, scrive Laura Mercedes Giraldez su Granma, commentando il referendum confermativo che domenica vedrà il popolo cubano esprimersi sul nuovo diritto di famiglia, senza dubbio la legge più avanzata del mondo nell’offrire pari dignità e diritti qualunque siano le identità e le scelte dei singoli cittadini e delle coppie . Va notato che la Rivoluzione di Fidel Castro è stata indubbiamente una risposta alle discriminazioni razziali e sociali che regnavano nei Caraibi fino agli anni ’60, come risultato della colonizzazione di fatto degli USA che consideravano Cuba il pro