ALESSANDRA GIUSTI scrive a DANILA OPPIO, tema: GIORNO DOPO GIORNO


 La carissima amica ALESSANDRA GIUSTI, discendente del poeta Giuseppe Giusti, che di certo ricorderete per quella poesia che cita Manzoni, e che esordisce così:

Vostra Eccellenza, che mi sta in cagnesco
per que’ pochi scherzucci di dozzina,
e mi gabella per antitedesco
perché metto le birbe alla berlina,
o senta il caso avvenuto di fresco
a me che, girellando una mattina,
càpito in Sant’Ambrogio di Milano,
in quello vecchio, là, fuori di mano.

M’era compagno il figlio giovinetto
d’un di que’ capi un po’ pericolosi,
di quel tal Sandro, autor d’un romanzetto
ove si tratta di promessi sposi…
Che fa il nesci, Eccellenza? o non l’ha letto?
Ah, intendo; il suo cervel, Dio lo riposi,
in tutt’altre faccende affaccendato,
a questa roba è morto e sotterrato.

IL SEGUITO AL LINK:

https://poesieracconti.it/poesie/a/giuseppe-giusti/sant-ambrogio


Alessandra ha lo stesso spirito arguto del suo pro-pro zio. La recensione scritta di getto in un’e-mail, non appartiene a quello stile stucchevole e studiato che di norma si scrive o si legge. Ma, proprio per il suo genuino modo di esprimersi, l'ho particolarmente apprezzata. 

E spero che piacerà anche a voi. 


Carissima Dani,

ho terminato di leggere “GIORNO dopo GIORNO”. Bellissimo! Intanto comincio con il dirti che mi ha molto colpito la, chiamiamola così, coincidenza dell’argomento “Centrafrica”. Sono al corrente anch’io della realtà di laggiù grazie a quanto ho saputo dalle Suore di Pontremoli, che lì hanno una Missione. Avrebbe potuto trattarsi di qualunque altra nazione di quel continente, invece proprio il Centrafrica! 

“Prologo e fine” del libro, citando le tue parole.

Poi volevo dirti che il libro ha davvero come “fil rouge”, anche quando si parla d’altro, lo sfruttamento dell’Africa e la distruzione del Creato, che il Signore ci ha consegnato affinché ne avessimo cura ma che non ci appartiene, non possiamo farne macerie come se niente fosse. Mi è molto piaciuto quando parlate degli animali (ecco perché nell’e-mail di ieri ti narravo della lucertola che mi è entrata in casa, altra curiosa coincidenza); i gechi mi sono noti e non mi fanno senso perché il figlio della mia amica di Milano è veterinario degli esotici e me ne ha mostrati alcuni; ha appena pubblicato un libro, che mi ha donato e che mi è arrivato la scorsa settimana per posta. Tratta di una particolare lucertola, detta “Jewelled Lizard”. È scritto in inglese, lingua che conosco solo a livello scolastico, quindi mi ci vorrà un po’ a leggerlo, ma sono contenta! Poi leggerò “Storia di Vera”. Che bello, i miei amici mi arricchiscono di conoscenze! E di doni!

Tornando a “GIORNO dopo GIORNO”, ho apprezzato in modo particolare, per quanto riguarda le parti scritte da te, “La sporcizia”, pag.133, e “Perché dire NO al Vaccino Covid-19 e ai Tamponi”, pag.247. Di Angela ho apprezzato particolarmente le osservazioni sugli insetti e gli animali. Comunque tutto l’insieme è godibile e scorrevole. Un bel libro, grazie di nuovo! Un’altra osservazione: questo libro è riuscito così bene grazie a te, alla tua pazienza, alla tua capacità di “legare” il tutto, alla tua saggezza. Volevo anche dirti che ho riconosciuto Lorenzo e me, quando parli di tuoi conoscenti che, anziché lagnarsi per il confinamento, hanno deciso di approfittarne per fare quei lavori per i quali non c’è mai tempo: grazie per l’apprezzamento, cara Dani! Volevo poi chiederti una spiegazione: a pag.251 e a pag.375 è riportato “In questo finir d’estate 2019” di Angela. E’ una ripetizione voluta? Credo di sì perché a pag. 374 scrivi: “E allora rileggiamo questo racconto sul grillo, dov’è evidente la delicata sensibilità dell’autrice”. Grazie ancora per il tempo bello che mi hai fatto passare leggendo il libro, cara Dani.

Ti abbraccio forte, sei una bella persona e sono fiera di esserti amica!


Alessandra Giusti

https://versiinvolo.blogspot.com/2021/05/recensione-di-alessandra-giusti-giorno.html 


La versione in cartaceo  di GIORNO DOPO GIORNO di Angela Fabbri e Danila Oppio

la potrete acquistare al link qui sotto.

https://www.amazon.it/dp/B092XDTV3C?ref_=pe_3052080_397514860

Mentre la versione e.book Kindle la potrete ottenere qui:

https://www.amazon.it/dp/B092KGS2RL


VEDI ANCHE:

Commenti

  1. Grazie Renata per la pubblicazione e per aver aggiunto altre informazioni!
    Danila

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

SI INSINUA NEL VIDEO CHE IO MI FACCIA RUBARE LA BORSETTA!!!!

CHE TE NE FAI DI UN'ALTRA FEMMINA? storie di donne per combattere la violenza

FINALMENTE SONO QUI di Renata Rusca Zargar