Post

Visualizzazione dei post da 2024

SCORGO di Marina Zilio

Immagine
  Scorgo Scorgo Nei Teneri Virgulti  Verdeggianti, Nelle Fragili Corolle Apertesi Ier  L' Altro Ai Tepidi Raggi Del Sole, In Ogni Petalo Caduto Al Suolo Fra Erbe  Rinate  Il Creatore. Ritrovo Nel Correre Fluente Delle Acque Dall' Alpe Al Piano E nella Rinascita  Fede, Speranza, Carità. "ROSE ROSSE PER GLI ASSETATI DI PACE" Marina Zilio --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- PUBBLICITA' RACCONTI Questa è la storia vera della mia vita.  Nel 1987 sono andata per la prima volta in India da sola. Per una serie di ragioni che spiego nella parte “Pagine del mio diario”, mi sono trovata, come detto, da sola, con una minima conoscenza di inglese (che non avevo studiato a scuola), immersa in luoghi, culture, tradizioni, usanze completamente diversi dai miei. In quel viaggio, però, ho incontrato Zahoor a Leh, nel Ladakh. È stato come trovare il sole quando sei ricoperto dal

CHI VA PIANO VA LONTANO

Immagine
  STUDI E CREAZIONI di  SIMONA TREVISANI INTERVISTA A SIMONA TREVISANI   (senzafine.info) --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- PUBBLICITA' RACCONTI Questa è la storia vera della mia vita.  Nel 1987 sono andata per la prima volta in India da sola. Per una serie di ragioni che spiego nella parte “Pagine del mio diario”, mi sono trovata, come detto, da sola, con una minima conoscenza di inglese (che non avevo studiato a scuola), immersa in luoghi, culture, tradizioni, usanze completamente diversi dai miei. In quel viaggio, però, ho incontrato Zahoor a Leh, nel Ladakh. È stato come trovare il sole quando sei ricoperto dal ghiaccio, anche se è sempre complicato gestire una relazione con persone di altre culture. In queste pagine, dunque, racconto qualche momento delle mie esperienze ma anche quello che ho visto, imparato, capito. Non so nulla dell’India che vedono i turisti dei villa

GREENPEACE

Immagine
  Allevamenti intensivi: in azione al Parlamento Europeo! Lo sapevi che il Parlamento europeo sta facendo dei pericolosi passi indietro sulla tutela dell’ambiente?  La settimana scorsa ha infatti approvato la procedura d’urgenza per l'eliminazione di molti dei requisiti ambientali che gli agricoltori devono soddisfare per ottenere i fondi europei.  Un attacco alle norme ambientali europee che è un regalo avvelenato per gli agricoltori!   Attiviste e attivisti di Greenpeace hanno protestato contro questa decisione portando una gigantesca mela “avvelenata” alta più di tre metri, di fronte al Parlamento europeo a Bruxelles , a simboleggiare il danno che la Politica europea rischia di fare agli agricoltori se sceglierà di eliminare le norme di protezione ambientali dai regolamenti della PAC.   I nostri agricoltori, esposti più che in altri Paesi Europei a siccità e eventi climatici estremi, sono tra quelli che rischiano di essere maggiormente danneggiati dalla miopia di questo tipo di

IL POTERE FISICO E I RAGAZZI DI PISA di Nadia Terranova (testo non adatto alla trasmissione RAI ma non pubblicizzato quanto SCURATI)

Immagine
  Il potere fisico e i ragazzi di Pisa NADIA TERRANOVA.  La redazione mi aveva invitata a scrivere un monologo sul senso classico della Hybris. L’ho fatto, ma il testo non è stato reputato adatto alla puntata Nadia Terranova Adesso narrerò un apologo ai giudici. Uno sparviero, dopo aver ghermito un piccolo usignolo variopinto, lo trascinò in alto fra le nubi, e quello, trafitto dagli artigli ricurvi, piangeva di dolore. Allora lo sparviero gli disse: «Infelice, di che ti lamenti? Sei preda di uno più forte di te; dove ti porto io, tu andrai, anche se canti; ti divorerò o ti libererò a mio piacere. Stolto è chi combatte i più forti: non riporterà alcuna vittoria e, oltre al danno, dovrà subire la beffa». L’apologo dello sparviero e dell’usignolo è la prima favola della storia della letteratura occidentale. Si trova nelle Opere e i giorni di Esiodo, un poema del settimo secolo a. C., ed è curioso che la favola sia anche una delle prime riflessioni della nostra civiltà sulla Hybris, la tr