Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2022

MOSTRA di COLLINA a CERVIA

Immagine
  Sabato 2 luglio alle ore 18.00 in sala Rubicone si terrà l'inaugurazione della mostra alla presenza del sindaco Massimo Medri, dell'assessore alla Cultura Cesare Zavatta, di Cesare Brusi presidente d i "Cervia La Spiaggia ama il libro", dello scrittore e giornalista Massimo Previato e della curatrice della mostra Maddalena Gasperini. Saranno presenti i figli di Silvano Collina: Monica, Cesare e Barbara. Le musiche sono a cura di Tino Giunchi  MOSTRA SU SILVANO COLLINA, “IL VISIONARIO” Inaugurazione della mostra su Silvano Collina , sabato 2 luglio alle 18, nella sala “Rubicone” del magazzino del sale. In esposizione 40 opere che l’albergatore e artista degli anni Sessanta ha lasciato in eredità ai figli Monica, Cesare e Barbara, dopo la sua prematura scomparsa. Riguardano un periodo compreso fra il 1952 e il 1969, nel quale Collina ha vissuto un periodo di straordinaria maturazione, passando dal figurativo alle installazioni. La sua “fusione del colore con la c

SE VUOI LA PACE PREPARA LA PACE

Immagine
  SOMMARIO GIUGNO-LUGLIO   EDITORIALE   La redazione -  Se vuoi la pace prepara la pace pag. 3 CULTURE E RELIGIONI   E. Vavassori  - Vangelo secondo Matteo (102)  pag. 9 CASSANDRA   G. Codrignani  - La guerra e le responsabilità  pag. 7 PAGINE APERTE   G. Bianchi -  A proposito dell’aborto  pag. 6 R. Orizzonti  - Per salutare il nuovo Capo delle carceri  pag. 12 G. Bianchi -  Quel che ricordo della II guerra mondiale  pag. 14 G. Monaca -  Laicità della Pasqua  pag. 15 M.T. Messidoro -  L’impronta e il debito della cura  pag. 16 G. Eusebi -  Si (“non”) vis pacem para bellum pag. 18 G. D’Elia -  Il nostro modo di esserci  pag. 22 D. Pelanda -  Le guerre e l’ambiente pag. 24 L. Berzano -  Le inquietudini religiose dei  preambula fidei   pag. 26 Recensioni  pag. 27 L. Borghi  - “Any Day Now”  pag. 31 ELOGIO DELLA FOLLIA pag. 32   EDITORIALE a cura della redazione   Se vuoi la pace prepara la pace   Per la terza volta consecutiva dedichiamo l’editoriale alla pace. Non era nelle nostre inten

MENDICANTI di Padre Mauro Armanino

Immagine
          In Niger mendicanti si può diventare … I genitori che, in cambio di un po’ di soldi, affittavano, o vendevano, i loro figli, normalmente per un periodo di tre anni, a dei personaggi, i cosiddetti ‘padroni’, che si industriavano per portarli nelle grandi città e maggiormente in Francia ed Inghilterra dove li obbligavano ai mestieri più umili e duri: lustrascarpe, venditori per le strade di statuette di gesso e di santini o di altre immagini o di fiammiferi, sguatteri, facchini, mendicanti, suonatori di organetto, spazzacamini, in certe fabbriche, senza cure, senza pulizia, alloggiati in tuguri infami, nella promiscuità e abiezione più ripugnanti … Si tratta di bambini italiani sui quali, qualche anno fa, l’insegnante Michele Santulli scrisse in un articolo pubblicato dal sito ‘altritaliani’. Nulla di nuovo sotto il sole, verrebbe da dire nella scontata saggezza di un tempo passato e sempre attuale. La mendicanza è costitutiva della nostra avventura umana perché, se ci pensiamo

NOMAD a CAPRI dal 6 luglio

Immagine
    NOMAD CAPRI 6 - 10 luglio 2022 Certosa di San Giacomo ROOM 13 Inaugurazione (su invito): 6 luglio, dalle 17 alle 23 Apertura al pubblico: 7-10 luglio, dalle 17 alle 23