SIBILANO di Marina Zilio

 


Sibilano


Sibilano


Venti

Tesi


di Tramontana.



Il Bosco,


Ancor

Spoglio,


Mormora

Scosso


dalle Gelide

Folate


Memore


dei Rigori

Invernali.


Gli Uccelletti


Si Tacciono.


I Cieli

Risplendono


di Azzurri

Insperati.


I Profili

si Stagliano


Nitidi


Agli Orizzonti.

8

Sui Rami


si Fanno

Turgide

le Gemme


in un Afflato

di Vita.


Sì. Io Credo.

PRIMAVERA TORNERÀ!



VEDI ANCHE:

In questo blog sono state pubblicate molte altre poesie di Marina, oltre a quelle disponibili ai link qui sopra. Se vuoi leggere altre poesie, clicca sulla lente in alto, vicino alla denominazione del blog (Senzafine). La lente si sposterà a sinistra e verrà scritto "Cerca nel blog". Allora, potrai scrivere Marina Zilio e cliccare su "Cerca".  Appariranno sotto i suoi post.

___________________________________________________________________________________


LEGGI L'ESTRATTO:

Commenti

Post popolari in questo blog

TALEBANI BRAVE PERSONE di Renata Rusca Zargar

CERCASI ASSOCIAZIONI O ENTI PER ORGANIZZARE IL CAPODANNO CINESE A GENOVA

PONTIFEX, DYLAN ON THE GREAT WALL di Acquaraggia