L’UOMO È LA TERRA? di Francesco Di Ruggiero

 


L’UOMO  È  LA TERRA?

 

Con le mani affondate nelle tasche

sotto un cielo di polvere e luce

in questo giorno che pulsa vita

i pensieri spaziano infiniti.

 

Raccontano della terra storie mai finite,

incontri intrecciati, abbracci nel verde,

silenzi abitati, cuori in ricerca, ricami di sogni.

 

Sotto questo cielo che transita ricordi

le emozioni si inseguono… respiro vita.

Poi una voce incalza e porta quiete e fuoco:

“L’uomo è la terra?”

Può essere se il seme gettato germoglia,

se si raccolgono frutti,

se si rispettano i tempi delle stagioni,

se nessuno muore più di fame,

se non muta la natura,

se non inquina per profitto,

ma … lo diventa ogni volta…

 quando si accorge dell’altro

quando si ferma per ascoltare,

quando si curva e tende la mano

quando matura sogni.

 

Intanto un raggio di luce

trafigge prati e fiori

colorando il giorno  di amarezza.

 La realtà vede l’uomo ancora

lontano dall’essere terra…


Francesco Di Ruggiero


 

Commenti

Post popolari in questo blog

LA PUTTANA di Zahoor Ahmad Zargar

L'INCUBO di Samina Zargar

UNA STUDENTESSA DI MEDICINA DEL KASHMIR DIPINGE SU FOGLIE PER SCONFIGGERE LO STRESS DA COVID-19 da GlobalVoices