IN MEMORIA di Marina Zilio

 


In Memoria


Morte!


Leggera,

Lieve


Dieci

Anni 

Fa


Bussasti

alla Porta

di Casa.



Fermasti

Inesorabile


il Cuore

di Mamma.


Incredula

ma Vinta


Attesi

Invano


un Segno

di Vita.


Profusi


di Ricordi,

Fiori,

Incensi


il Suo

Ultimo

Viaggio.


Furono

Momenti

Intensi,

Indimenticabili.


Madre

Natura

Ci Accolse


Raggiante


al Paese

Natio.


Io


Prostrata


Serbai


Nello Scrigno

della Memoria


Ogni

Momento


Trascorso

Insieme.


Pur

SapendoLa

Lassù,


Avvertii

Sempre


Provvida


la Sua Presenza

al Mio Fianco.


Sì. Io Credo.

PRIMAVERA TORNERÀ!


VEDI ANCHE:

In questo blog sono state pubblicate molte altre poesie di Marina, oltre a quelle disponibili ai link qui sopra. Se vuoi leggere altre poesie, clicca sulla lente in alto, vicino alla denominazione del blog (Senzafine). La lente si sposterà a sinistra e verrà scritto "Cerca nel blog". Allora, potrai scrivere Marina Zilio e cliccare su "Cerca".  Appariranno sotto i suoi post.



Commenti

Post popolari in questo blog

LA PUTTANA di Zahoor Ahmad Zargar

L'INCUBO di Samina Zargar

UNA STUDENTESSA DI MEDICINA DEL KASHMIR DIPINGE SU FOGLIE PER SCONFIGGERE LO STRESS DA COVID-19 da GlobalVoices