SARÀ UN GRANDE SINDACO DI CUI SAREMO ORGOGLIOSI

 


La proposta per la città di Savona è stata preparata molto tempo  prima delle elezioni coinvolgendo tanti giovani che volevano impegnarsi, associazioni, imprenditori, ecc. Non è stata recuperata all'ultimo momento e si è parlato di programmi non di poltrone.

Puoi trovare tutte le informazioni qui:

https://www.marcorussosindaco.it/


Ecco come lui si descrive:

Sono nato e cresciuto a Savona, tra sport e  molta musica. La mia formazione politica è cominciata in famiglia ascoltando fin da bambino i discorsi dei miei genitori e fratelli maggiori attorno al tavolo da pranzo. Cresciuto nello scoutismo e a lungo impegnato nel volontariato e nell’associazionismo, sono stato presidente provinciale delle Acli e presidente del Forum del Terzo Settore. Ho deciso poi di dare il mio contributo diretto alla politica entrando in consiglio provinciale fino al 2014. Sentivo però la necessità di provare a percorrere strade nuove, così nel 2015 ho dato vita al Laboratorio da cui è nata l’idea del Patto per Savona. Oggi sono un avvocato, un marito e un padre di tre figli e ho deciso di impegnarmi in prima persona in questa sfida elettorale portando la proposta di un percorso innovativodi impronta civica che coinvolge cittadini e partiti.

Così intendo dare il mio contributo a questa città che merita di tornare ad essere giusta, dinamica e attrattiva, perché qui possano trovare un futuro i nostri ragazzi e altri che sceglieranno di viverci. Perché qui possano fiorire iniziative che guideranno l’intero territorio a esplorare nuove forme di essere città in modo strategico.

Oggi, infatti, è proprio nel governo del territorio che si può fare la differenza per la qualità di vita e il benessere delle persone.

Questo è il mio modo di fare politica, questo è quello che intendo realizzare a Savona.


La mia opinione di savonese:

Marco Russo è una persona semplice ma risoluta. Segue i valori morali sui quali ha impostato la sua vita.

Ha una visione per la Savona che verrà: una città di cui essere fieri che non rigetti più i giovani di valore spingendoli ad andare lontano.

 Si impegnerà per ridare vita a una città morente e ci saluterà, quando ci incontrerà per la strada.

Sarà un grande Sindaco di cui saremo orgogliosi. 

Renata Rusca Zargar

Commenti

Post popolari in questo blog

I CORSI PER TUTTI A QUILIANO (DUE SONO MIEI)

UN FUTURO SINDACO CHE SEMBRA UN COMUNE MORTALE, PROPRIO COME NOI