MUSEO UGO GUIDI, FORTE DEI MARMI, 17 giugno

 “Museo Ugo Guidi”

e

"Amici del Museo Ugo Guidi - Onlus"

 

 

 

presentano la mostra personale di

 

 


Roberto Venturini



 Museo Ugo Guidi sabato 17 giugno ore 16:30  

FORTE DEI MARMI

 

17 - 30 giugno 2023


Il museo Ugo Guidi di Forte dei Marmi il 17 giugno 2023 dalle ore 16:30 ospiterà un doppio evento: la presentazione del libro Ugo Guidi con i contemporanei e l’inaugurazione della mostra di pittura dell’artista emiliano Roberto Venturini.

Il libro “Ugo Guidi con i contemporanei”, a cura di Silvia Landi, con testi di Silvia Landi, Lodovico Gierut, Giacomo Mozzi e Vittorio Guidi è un doveroso omaggio all’artista fortemarmino scomparso nel 1977 voluto fortemente sia dalla scrittrice Silvia Landi, sia da numerosi artisti contemporanei che negli anni hanno esposto e visto i loro libri presentati all’interno della casa museo a Vittoria Apuana. Gli artisti presenti nella pubblicazione sono: Florence Antibrote Brandalesi, Alessandro Beltrami, Lorenzo Cassanelli, Roberta Faucci, Franco Girondi, Maddalena Governi, Eleonora Lestrange, Mirka Liverani, Lucia Longo, Rocchina –Roky Marchese, Giovanni Mascia, Roberto Minera, Giovanna Morano, Nadia Vannucchi, Silvia Percussi, Pietro Serra, Mary Tirendi, Fabiana Toffano, Angelo Ugazio, Roberto Venturini.

 

Il libro è suddiviso in due parti, la prima parte prende in considerazione la vita di Ugo Guidi all’interno della comunità di Forte dei Marmi ed il suo sviluppo tra gli inizi del 1900 e la morte dell’artista avvenuta nel 1977; la seconda parte del volume è dedicata agli artisti contemporanei che attraverso vari eventi hanno fatto tappa alla casa museo e che hanno voluto lasciare un segno del loro passaggio. 

 

L’opera di copertina del volume vede la firma dell’artista digitale Florence Antibrote Brandalesi, la quale ha dedicata questa composizione dal titolo “L’orma” ispirata all’opera di Ugo Guidi del 1974 “Figura Ferita”. 

 

Roberto Venturini, dopo essere stato presente al museo Ugo Guidi per la presentazione del libro “Artisti 2022” a cura di Silvia Landi ed a numerose altre iniziative, il 17 giugno vedrà inaugurare la sua mostra personale proprio in questa struttura nel cuore di Forte dei Marmi. Una mostra personale che non si limiterà solo alle sale della casa museo, ma sarà anche all’interno della hall del Logos Hotel di Forte dei Marmi in via Mazzini. La mostra è curata da Silvia Landi e Giacomo Mozzi, con interventi del critico d’arte e giornalista Lodovico Gierut e del direttore del museo Ugo Guidi, Vittorio Guidi. 

 

Roberto Venturini nasce a Parma e vive a Brescello, in provincia di Reggio nell’ Emilia. Fin da bambino diventa un appassionato d’arte ed inizia a dipingere seguendo le orme del padre pittore. Intraprende gli studi in architettura arricchendo in un secondo momento la sua cultura con studi in filosofia. Ha all’attivo numerose mostre e pubblicazioni.


Silvia Landi nel suo testo si sofferma sull’arte e sulla struttura creativa all’interno dei quadri di Venturini: “L’artista esprime la propria espressività creativa diretta attraverso un materico lavorato su una traccia creata con sabbia e colate di colore in rilievo, per rimarcare una visione del mondo in modo etico, oppure nella scomposizione dei soggetti in una meditazione dei colori stesi con il pennello, in un processo lento di realizzazione durante il compimento delle opere.

Roberto Venturini ha sviluppato nel corso degli anni una propria identità artistica che lo annovera tra gli artisti contemporanei dei giorni nostri.”

Giacomo Mozzi invece evidenzia come siano uniche le opere che Venturini propone grazie all’originalità ed alla visione filosofica che le caratterizza: “ Una struttura sociale e filosofica caratterizza le opere di Venturini. Originalità, fantasia e creatività sono alla base delle sue creazioni che l'artista condivide nel mondo dell’arte dove riceve numerose gratifiche e apprezzamenti da operatori del settore. Negli anni ha consolidato una propria forma espressiva in creazioni spontanee e uniche nel suo genere che presenta al pubblico in svariate occasioni in eventi ed esposizioni. “ 

 

Il critico d’arte e giornalista Lodovico Gierut descrive il lavoro di Venturini con queste parole: “Quel che mi piace del versatile Roberto Venturini è la continuità e la passione con cui da anni porta avanti un impegno, fatto pittura, connesso sia alla “lettura/racconto” della nostra contemporaneità, sia ad un invito legato al dialogo tra la gente, come alla tutela della natura… “.

 

Nella prestigiosa struttura museale sarà presente il cantautore Alessandro “Alecs” Fedele autore di una performance studiata per l’occasione.

 

L’appuntamento è quindi per il 17 giugno dalle ore 16:30 per questo doppio appuntamento al museo Ugo Guidi, in via Matteo Civitali, 33 a Forte dei Marmi tra il passato ed il presente dell’arte.  


L’esposizione al MUG sarà visitabile in seguito su appuntamento al telefono 348-3020538 o  museougoguidi@gmail.comVia Matteo Civitali, 33 - Forte dei Marmi

 

La Casa Museo Ugo Guidi è inserita nei Luoghi della Cultura del MiBAC, è stata aperta dal FAI, dalla Associazione Nazionale Case della Memoria e dalla Associazione Dimore Storiche Italiane, è nelle guide TCI e Lonely Planet. Il MUG è stato inserito da Google a livello planetario nel The Guide-Tab.Travel. 100 foto di opere di U. Guidi su Wikimedia (Wikipedia) e realtà aumentata del MUG su Ministero Beni Culturali- MIC visibile su Virtique.

   

Il MUG ha il sostegno della Fondazione Alimondo Ciampi onlus Signa, Visual Comunicazione Massa. 

 

Con l’adesione del Comune di Forte dei Marmi, dell’Unione Europea, di ICOM International Council Of MuseumsRegione ToscanaToscana MuseiToscana ‘900 – Musei e Percorsi d’Arte, Piccoli Grandi Musei, EdumuseiProvincia di LuccaProvincia di Massa – Carrara, Sistema Museale della Provincia di  Lucca

 

Memoria fotografica: Antonio Raffaelli, presidente Associazione Versiliese Audiovisivi Didattici


MUSEO UGO GUIDI - MUG
Via M. Civitali 33
Forte dei Marmi
tel. 348-3020538
museougoguidi@gmail.com  www.ugoguidi.it



---------------------------------------------------------------------------------

 

PUBBLICITA'


SONO UNA DONNA CHE SCRIVE STORIE DI DONNE

Durante tutta la vita mi sono impegnata nella società per i diritti delle donne enel 2021, in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, il 25 di novembre, avevo voluto che uscisse il libro “Che te ne fai di un’altra femmina?”, una raccolta di storie di donne occidentali e orientali che amano eppure subiscono violenza. In uno dei racconti, avevo persino immaginato un altro Pianeta dove, però, si perpetuava la stessa mentalità terrestre: la donna è un oggetto e come tale può essere distrutta. (qui si può leggere l’estrattoCHE TE NE FAI DI UN'ALTRA FEMMINA?: storie di donne del mondo orientale e occidentale con una puntata su un nuovo Pianeta (RACCONTI DI DONNE) eBook : RUSCA ZARGAR, RENATA: Amazon.it: Kindle Store)

Per l’8 marzo 2022, ho, inoltre, pubblicato “Storia della strega di Savona e altri racconti di violenza”, testo che, come il precedente, fa parte della collana “Racconti di donne”.   LEGGI L'ESTRATTOhttps://www.amazon.it/STORIA-DELLA-STREGA-SAVONA-racconti-ebook/dp/B09TWT76SL?asin=B09TWT76SL&revisionId=d91d1211&format=1&depth=1

In occasione del 25 novembre 2022, è uscito "VOGLIO IL TUO UTERO" sulla maternità surrogata (qualcuno cioè che fa un figlio per altri), un soggetto di cui si parla molto poco, forse, per non dar fastidio a nessuno. LEGGI L'ESTRATTO: https://www.amazon.it/gp/product/B0BMGWRKKP?notRedirectToSDP=1&ref_=dbs_mng_calw_2&storeType=ebooks&asin=B0BMGWRKKP&revisionId=be36a2df&format=1&depth=1


                                                        

RENATA RUSCA ZARGAR su Amazon.it: libri ed eBook Kindle di RENATA RUSCA ZARGAR

Commenti

Post popolari in questo blog

RIGASSIFICATORE

IL MESSAGGIO DI ILARIA SALIS

IL PIANETA DELLE FIABE