ESTER LA REGINA

 




Il rotolo di Ester, scritto nella sua versione originale ebraica come documento semi-ufficiale dell'impero persiano, ci riporta ai fatti che, circa 2.500 anni fa, portarono al tentativo di sterminio di un intero popolo, e di come Mardocheo e la regina Ester riuscirono ad impedirlo.

La scelta di trarre un testo drammaturgico da questo straordinario testo letterario e storico, appartenente ai libri storici dell'Antico Testamento, sta nella sua impressionante attualità e nell'eterna dinamica fra ciò che appare e ciò che si nasconde. In apparenza c'è l'esercizio del potere, assoluto, arbitrario ed invasivo che macchina di continuo crimini in modo occulto o palese. Nei fatti il meccanismo sfugge ai piani umani, e l'imponderabile interviene dall'Alto deviando la complessa catena degli eventi, fino a ribaltarne l'esito.

 

Informazioni, prenotazioni, prevendita biglietti

Teatro Reginald tel. 333.74.58.504

info@teatroreginald-aui.com

Ingresso € 10,00; prime file numerate € 20,00;
bambini ingresso omaggio.

Biglietti online su www.teatroreginald-aui.com

pagina “Quote e donazioni - biglietti”.
 


Personaggi e interpreti in ordine di entrata

Bambino: Mattia Tropiano

Banditore: Davide Olivero

Coro:

Elisa Bertino, Erika Fiorenza, Elena Maldera,
Valentina Manfredi, 
Mariadomenica Mottini, Alessia Pesando,
Agata Ottomaniello, Laura Tania Rodríguez Liazama

Re Assuero: Germán Lugo

Aman: Matteo Moro

Mardocheo: Blanca Briceño

Adassa/Ester: Valentina Manfredi

Zeres: Nicolina Morabito

Scriba: Yunio Padrón González

Servente: Laura Tania Rodríguez Liazama

Costumi

Alessandra Odarda

Luci e audio

Franco Lupi

Servizio fotografico

Federico Masnari

Servizi produzioni video

TeleEMAproductions di Enrico Venditti

Consulenza teorico-metodologica

Consuelo Briceño Canelón

Testo drammaturgico e regia

Maria Grazia Silvi Antonini e Blanca Briceño


Progetto sostenuto con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese.

Con il patrocinio della Circoscrizione 3 di Torino.


---------------------------------------------------------------------------------

 

PUBBLICITA'


SONO UNA DONNA CHE SCRIVE STORIE DI DONNE

Durante tutta la vita mi sono impegnata nella società per i diritti delle donne enel 2021, in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, il 25 di novembre, avevo voluto che uscisse il libro “Che te ne fai di un’altra femmina?”, una raccolta di storie di donne occidentali e orientali che amano eppure subiscono violenza. In uno dei racconti, avevo persino immaginato un altro Pianeta dove, però, si perpetuava la stessa mentalità terrestre: la donna è un oggetto e come tale può essere distrutta. (qui si può leggere l’estrattoCHE TE NE FAI DI UN'ALTRA FEMMINA?: storie di donne del mondo orientale e occidentale con una puntata su un nuovo Pianeta (RACCONTI DI DONNE) eBook : RUSCA ZARGAR, RENATA: Amazon.it: Kindle Store)

Per l’8 marzo 2022, ho, inoltre, pubblicato “Storia della strega di Savona e altri racconti di violenza”, testo che, come il precedente, fa parte della collana “Racconti di donne”.   LEGGI L'ESTRATTOhttps://www.amazon.it/STORIA-DELLA-STREGA-SAVONA-racconti-ebook/dp/B09TWT76SL?asin=B09TWT76SL&revisionId=d91d1211&format=1&depth=1

In occasione del 25 novembre 2022, è uscito "VOGLIO IL TUO UTERO" sulla maternità surrogata (qualcuno cioè che fa un figlio per altri), un soggetto di cui si parla molto poco, forse, per non dar fastidio a nessuno. LEGGI L'ESTRATTO: https://www.amazon.it/gp/product/B0BMGWRKKP?notRedirectToSDP=1&ref_=dbs_mng_calw_2&storeType=ebooks&asin=B0BMGWRKKP&revisionId=be36a2df&format=1&depth=1


                                                        

RENATA RUSCA ZARGAR su Amazon.it: libri ed eBook Kindle di RENATA RUSCA ZARGAR

 

Commenti

Post popolari in questo blog

CENA CON L'AUTORE: RENATA RUSCA ZARGAR

UNA STIMATA FAMIGLIA DI NEGAZIONISTI di Renata Rusca Zargar