TRA TERRA E CIELO di Angela Fabbri

 


 Tra  TERRA  e  CIELO    


Da terra veniva il Colombo a rastrellare il giardino. I Colombi sono la Fanteria degli Uccelli: testa bassa, giù le ali, piedi forti e cadenzati.

Avevo buttato ciambella di 2 tipi che si era spezzata battendo il suolo e spargendosi

(come sempre a dividere gli avventori).

E la scena diventò improvvisamente una coreografia tra terra e cielo.

Da sinistra e da destra volarono giù due enormi Cornacchie e sparirono in alto in un batter d’occhio dopo aver dimezzato i bocconi.

Il Colombo, adesso con un compagno, continuava a razzolare in terra fra le briciole senza mancare colpo.

Ultima, e sperduta in mezzo, la giovane Ghiandaia si guardava vibrante e ansiosa attorno.

La ciambellina gialla e morbida era per lei. So che le piace. E stava ancora lì, su quella poca erba dell’inverno.

Gliela indicai più volte, guardandola così mobile sul ramo da sembrare un pesciolino dalle piume bagnate: in genere ci capiamo.

E appena io disparvi dalla finestra, si servì, nonostante la presenza ingombrante dei colombi.

  

Angela Fabbri (domenica 9 gennaio 2022)



-------------------------------------------------------------------------------------

                   IN EVIDENZA







ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE UP AND DOWN di Samina

https://www.youtube.com/channel/UCFxg3YJ6fsdNRgyMizrDo4g

Commenti

  1. Gli do da mangiare tutti i giorni e una volta la settimana riempio la loro 'ciotola' scavata nella terra e il giorno dopo non c'è + niente. Uccellini, poi... le cornacchie son così grosse che potrebbero essere caccia-bombardieri se fossero guerrafondaie. E le gazze (che nella coreografia non c'erano e sono comparse oggi) dei caccia di supporto... (da Angela Fabbri)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

CONCORSI LETTERARI caARTEiv 2022 Scadenza 30 giugno 2022

PESCA A CANNA FISSA PER TUTTI tra la Liguria e Capri In Appendice tipica pesca caprese delle occhiate di ENRICO DELLA ROCCA

APERIFITNESS IN PISCINA A SAVONA