UNO STRANO OSPITE di Letizia Monti

 


UNO STRANO OSPITE



Essendo in un periodo di Covid-19 e avendo praticato tutte le regole, speravamo di uscirne indenni. Una mattina mio genero mi disse che un suo collega era positivo e che per questo andava a fare il tampone per sapere come comportarsi con la famiglia e gli altri. Dopo 50 mimuti: POSITIVO. In casa succede un caos.

Il rientro di mia figlia e mio nipote dal lavoro, tutti in quarantena.

Mio genero chiuso in sala con piumone e un cuscino, mia figlia e mio nipote nelle loro camere perché, se fossero stati positivi, temevano per me.

Fecero i tamponi: i loro erano negativi. Per fortuna mio genero stava bene, io gli passavo il vassoio con i pasti vicino alla porta, finito di mangiare mi riprendevo le stoviglie, le mettevo in una pentola e facevo bollire tutto per disinfettarle. Per il mangiare, dopo una settimana, ha incominciato a mancare tanta roba, così abbiamo chiesto aiuto agli amici che facevano la spesa per noi e la mettevano vicino alla porta del garage. 

Noi 3 siamo sempre stati negativi, mio genero invece ha avuto 3 tamponi positivi. 

Anche questa brutta esperienza è passata e siamo tutti liberi e felici.



                                                       Letizia Monti


VEDI ANCHE:

I RICORDI di Teresa Oppo e l'esodo degli Italiani istriani, fiumani e dalmati (senzafine.info)

L'INCIPIT DI UN RACCONTO (di Patrizia Cattaneo, Vittoria Sguerso, Marina Zilio) (senzafine.info)


---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

IN EVIDENZA




                                  RACCONTI DI DONNE


Commenti

Post popolari in questo blog

SALVIAMO IL MONDO!

FESTA DI EID AL FITR A SAVONA

CITTÀ AL TEMPO DEL CORONA VIRUS (video)