LA TURCHIA ACCOGLIE GLI OLIGARCHI RUSSI

 

Turchia. Dà il Benvenuto agli Yachts degli Oligarchi russi (A. Martinengo)

Solaris, un superyacht legato all'oligarca russo sanzionato Roman Abramovich, è raffigurato a Yalikavak, nella Turchia sudoccidentale, il 16 aprile 2022

Uno yacht legato al magnate russo dell’alluminio Oleg Deripaska è arrivato sabato in una baia vicino alla località turca sudoccidentale di Gocek, mentre altri miliardari russi si dirigono verso la Turchia per sfuggire alle sanzioni occidentali sull’invasione russa dell’Ucraina.

Deripaska

Deripaska
, fondatore del colosso russo dell’alluminio Rusal RUAL.MM, è stato sanzionato da Stati Uniti, Unione Europea e Gran Bretagna. In precedenza aveva chiesto la pace.

Ecco lo Yacht Clio arrivare sabato 16 Aprile 2022 al largo di Gocek in Turchia

Un testimone ha visto lo yacht Clio di 73 metri (239,5 piedi) arrivare sabato al largo di Gocek, nella provincia costiera egea di Mugla.











La nave battente bandiera delle Isole Cayman è rimasta in una baia al largo di Gocek.

L’arrivo di Clio nelle acque turche arriva dopo che due superyacht legati al miliardario russo Roman Abramovich, apparso a sorpresa ai colloqui di pace Ucraina-Russia a Istanbul questo mese, sono attraccati nei porti turchi. I governi mondiali stanno cercando di isolare il presidente Vladimir Putin e i suoi alleati per l’invasione russa dell’Ucraina, che il Cremlino chiama “operazione militare speciale”.


La Turchia, membro della NATO, condivide un confine marittimo con l’Ucraina e la Russia nel Mar Nero, ha buoni legami con entrambe e fa da mediatore nel conflitto. Ha sostenuto Kiev, ma si è anche opposto alle sanzioni contro Mosca, comprese le misure contro i miliardari russi.

Ankara fa molto affidamento sulle importazioni di energia e sui turisti russi ed è emersa come un rifugio sicuro per i russi in fuga dalle sanzioni, e molti di loro hanno investito in proprietà turche.

Venerdì 15 Aprile 2022, un diplomatico ucraino ha affermato che l’Ucraina sta lavorando con la Turchia per un maggiore sostegno e comprende, anche se non è soddisfatto, la realtà dei legami paralleli di Ankara con Mosca.

Angelo Martinengo
Giornalista Senior, “Container World”, FarodiRoma (Vaticano)
“Ideatore della moderna pubblicità digitale mobile con container marittimi”
Ambasciatore di Genova nel Mondo –  Incaricato Onorario – nominato dal Sindaco di Genova Marco Bucci, il 12 Ottobre 2018 – Comune di Genova, Liguria, Italia.
eMail: < cocationam@gmail.com >, < https://www.farodiroma.it/?s=a.+martinengo

------------------------------------------

IN EVIDENZA


Una ricca e affascinante fanciulla di Pompei e uno schiavo ligure. Una storia d’amore appassionante, proibita e pericolosa. Infine, l’eruzione del Vesuvio.

“Avevano portato un po’ di uva per la merenda e, scherzando, Minor aveva attaccato qualche acino all’amo e l’aveva buttato in acqua. In un attimo, la lenza aveva preso a tendersi e sembrava che ci fosse attaccato qualcosa di grosso!
Tra le risate entusiaste di Minor, Aeris l’aveva aiutata a tirare a terra uno storione, a occhio, di dieci libbre abbondanti.”

“Quasi davanti alla porta d’ingresso, un’ombra scura le si era parata dinanzi. L’aveva presa per le braccia rudemente, spinta contro il muro e abbracciata appassionatamente.
-Perdonami, non ho saputo resistere. Non riesco a stare senza di te. Odio vederti soffrire e mi odio per esserne la causa. - […]
-Perché non sei più venuto ai nostri appuntamenti?
-Avevo deciso di non vederti più, almeno in privato. So bene che non ci può essere nulla tra di noi, è inutile fingere questa amicizia.”

IN VENDITA SU AMAZON

IL TEMPO IN CUI I GALLI INIZIANO A CANTARE (ROMANZI STORICI) eBook : RUSCA ZARGAR, RENATA: Amazon.it: Kindle Store

Ebook euro 2,99

Cartaceo euro 6,50

LEGGI L'ESTRATTO:

IL TEMPO IN CUI I GALLI INIZIANO A CANTARE (ROMANZI STORICI) eBook : RUSCA ZARGAR, RENATA: Amazon.it: Kindle Store

Commenti

Post popolari in questo blog

PIU' DONNE CHE UOMINI IN INDIA da Il Post

MORIRE PER LA NATO PUBBLICATO IN SPAGNA

NOI CAVIE DELLE NUCLEARI "TATTICHE" DI PUTIN di Renata Rusca Zargar