NOVEMBRE di Gordiano Lupi

 






Novembre

di Gordiano Lupi

 

Novembre che fugge

senza le tue parole,

foglie marcite

di pioggia, castagne,

profumi di bosco

e di mare.

Novembre latore

di sogni perduti, 

sabbia che scorre

tra queste dita

e sul mio passato. 

Novembre risveglia

rimpianti, confonde

ricordi, scogliere

percosse dai venti.

Novembre di luci vaganti,

penombra, sentieri di pioggia

dispersi nel tempo.

Novembre di volti distanti, 

tramonti di nuvole rosse,

tamerici sfiorite nella notte, 

occhi splendenti,

attoniti, stupefatti,

sorpresi, da tante scoperte.


Sarà un dicembre molto intenso quello di Il Foglio Letterario Edizioni. Vogliamo essere presenti come associazione culturale che opera nel tessuto cittadino (e non solo). Partiamo da Piombino per arrivare al mondo.

 IL FOGLIO LETTERARIO & EDIZIONI IL FOGLIO

Editori in Piombino dal 1999

www.ilfoglioletterario.itwww.edizioniilfoglio.com

7 Dicembre ore 9 - 18 Festa in Piazza Dante Alighieri a Piombino (stand dei libri)

 

8 Dicembre - Stand dei libri - via Ferrer a Piombino (zona mercato settimanale) ore 9 – 13

 

10 Dicembre - presentazione del libro realizzato da Covergreen Su Claudio Jonta cantautore, Centro Giovani, Piombino ore 20.30

 

11 e 12 Dicembre Mercato Artigiano Evocando in corso Italia a Piombino.

 

15 Dicembre - Stand dei libri - via Ferrer a Piombino (zona mercato settimanale) ore 9 – 13

 

17 Dicembre - Presentazione del libro Baracca Siti di Dario D’Avino, Piombino, Caffè Letterario in Cittadella (riapre a breve!)

 

22 Dicembre - Stand dei libri - via Ferrer a Piombino (zona mercato settimanale) ore 9 – 13

 

IN USCITA Il Foglio Letterario (Inverno numero 22), lo presenteremo on line con Vincenzo Trama che lo dirige con passione, insieme ad altri libri a carattere nazionale e internazionale (due poeti cubani tradotti in edizione bilingue).

 

IN EVIDENZA

"Quando soffia il vento del ricordo, / il sonno va via dalla testa / e il cuore balza alla gola. [...]"

"Sussurrava intorno un’aria così sottile / che svegliava i desideri del cuore, / il vento trascinava via la mia sciarpa / e pareva accarezzare la sua pelle.[...]"

“Dio mio, / perdono / di non visti peccati / mentre il mio giovane corpo / privo di fioritura / è legato con tubi / -radiazioni-chemioterapia- / torture-dolore-sofferenza-[...]".

"Scene di crudeltà massacri spari / bombe fuoco urla pianti / Poi un lungo silenzio.../ L’uomo ha dimenticato che anche lui / era un bambino![...]"

Un ventennio di pensieri di amore e spiritualità.


LEGGI L'ESTRATTO:

https://www.amazon.it/LALBERO-MILLEFIORI-ZAHOOR-AHMAD-ZARGAR-ebook/dp/B09L58V246/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&keywords=L%27ALBERO+DEI+MILLEFIORI&qid=1636275616&qsid=262-5111819-2130545&s=books&sr=1-1&sres=B09L58V246

Commenti

Post popolari in questo blog

LA BELLA MAESTRA DI TAPIS SI ALLENA

LA STRAORDINARIA SCOPERTA DELL'ACQUA

AQUA JUMPING BAR tutti i giovedì ore 20 ACQUAFITNESS