GRAZIE ORIETTA di Marina Zilio

 Grazie Orietta


Grazie

 ad Orietta

Berti


Grazie

alla Capinera,


Testimone

Verace

di un Tempo che Fu.


Anima Bella,

Voce d' Incanto 


Potente

e Delicata,


Intensa e 

Passionale.


Agisce

e Canta

di Cuore.


Custodisce

Intatti

Tradizione

e Modernità

Intrisi

di Modestia

ed Amore.


Amore

Puro,

Incontaminato,

Per Famiglia

e Lavoro


Imparato

Da Generazioni


Che Hanno

Vissuto

La Guerra


e Ricostruito


in Tempi 

Di Laboriositá

ed Impegno

Senza Sosta.


Grazie Orietta 

Grazie di Cuore.


" Sí. Piccola Mia.

Rose Rosse per Te!"


Ieri sera ho sentito dal vivo Orietta Berti che è venuta a Frabosa a ricevere in premio la castagna d' oro e mi sono emozionata. La intervistava Marino Bartoletti.

Umana al cento per cento... una come noi... nel suo genere... le sue canzoni... beh... lo ha spiegato...una vita dedicata a eseguire per le case discografiche che guardavano al numero di dischi venduti... è entrata giovanissima in quel mondo... e ha navigato in acque agitate raggiungendo sempre un porto tranquillo... è una di noi... una grande... nel suo genere... unica... anche io preferivo il rock ma questo ê un altro discorso... io l' ho guardata come donna e testimone dei nostri tempi e della nostra generazione... anche se lei è del 1943... (Marina Zilio)

IN EVIDENZA




Per capire e sconfiggere la violenza sulle donne ma anche la quotidiana sopraffazione e gli stereotipi che tormentano le donne.

La donna è soggetta a qualsiasi capriccio del maschio e spesso è la donna stessa a perpetuare questa mentalità.
Perché si possa cambiare, deve cambiare prima di tutto la donna.
Deve educare maschi e femmine allo stesso modo, non deve più sentirsi padrona del mondo solo se ha partorito un essere con il pene.
Ognuno ha le sue particolarità.
È bello nascere maschio ed è meraviglioso nascere femmina: essere accogliente e poter dare la vita.
Come deve essere ugualmente magnifica qualsiasi identità sessuale, quando si possa liberamente vivere la propria natura.
Questi racconti trattano di donne che hanno amato molto, in Occidente o in Oriente, ma hanno incontrato il dolore della rinuncia o della crudeltà del maschio e della società.


LEGGI L'ESTRATTO:

https://www.amazon.it/CHE-FAI-UNALTRA-FEMMINA-occidentale-ebook/dp/B09M5QZ9VH/ref=tmm_kin_swatch_0?_encoding=UTF8&qid=&sr=&asin=B09M5QZ9VH&revisionId=4a150c0a&format=1&depth=1


DISPONIBILE SU AMAZON:
https://www.amazon.it/dp/B09M57X9GP/ref=tmm_hrd_swatch_0?_encoding=UTF8&qid=&sr
 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Commenti

Post popolari in questo blog

CONCORSI LETTERARI caARTEiv 2022 Scadenza 30 giugno 2022

PESCA A CANNA FISSA PER TUTTI tra la Liguria e Capri In Appendice tipica pesca caprese delle occhiate di ENRICO DELLA ROCCA

APERIFITNESS IN PISCINA A SAVONA