MERAVIGLIOSA CERVIA

 


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

MUSA museo del sale di Cervia -gli eventi del week end

una mostra corredata di racconti per descrivere la salina e un evento che stuzzica i nostri sensi





Racconti dalla Salina dal 13 novembre al 19 dicembre

E’ il titolo della mostra fotografica composta da 14 immagini realizzate per raccontare la Salina di Cervia. Le fotografie sono state selezionate tra quelle scattate dai partecipanti al corso di fotografia AmaParco SCOPRI. FOTOGRAFA. AMA. ( il primo corso di fotografia AmaParco) realizzato in collaborazione con il fotografo Luca Rontini.

Ogni immagine sarà accompagnata da una piccola descrizione/frase pensata dai fotografi per raccontare la Salina. Le fotografie sono state scattate nell’orario più suggestivo della giornata, al tramonto. La mostra collettiva è a cura di Fabiana Succi e Luca Rontini

Gli scatti sono di Alice De Silvestri, Cristina Bolognesi, Laura Manaresi, Mascia Gurioli, Mirko Garavini e Stefano Cottignoli.


Emozioni al Sale domenica 14 novembre ore 17.00

MUSA propone un intrigante viaggio attraverso i 5 sensi all’interno del museo e della storia della città e della civiltà del sale.

Appuntamento al museo alle ore 17.00 di domenica 14 novembre per una oretta di stimolo dei sensi e per calarsi a 360° nell’affascinante mondo del sale. Il tour guidato, curato da Cooperativa Atlantide, partirà dall’area del ponticello dove la proiezione del video ci riporta indietro nel tempo e ci fa viaggiare attraverso i secoli fra le tappe temporali più importanti della storia di Cervia.


Nella sezione archeologica poi, la guida racconterà la storia di Cervia attraverso alcuni aneddoti legati a oggetti e reperti qui conservati. Ci si sposterà infine nella sala centrale, dove sono conservati gli antichi strumenti di raccolta del prezioso oro bianco. Qui i cinque sensi verranno messi in allerta: il visitatore potrà toccare campioni d’acqua a diversi livelli di salinità, annusare il limo, osservare i cristalli di sale allo stereoscopio e ascoltare una poesia popolare in dialetto romagnolo.


Prezzo incluso nel biglietto di ingresso del museo ( € 2 )



IN EVIDENZA

"Quando soffia il vento del ricordo, / il sonno va via dalla testa / e il cuore balza alla gola. [...]"

"Sussurrava intorno un’aria così sottile / che svegliava i desideri del cuore, / il vento trascinava via la mia sciarpa / e pareva accarezzare la sua pelle.[...]"

“Dio mio, / perdono / di non visti peccati / mentre il mio giovane corpo / privo di fioritura / è legato con tubi / -radiazioni-chemioterapia- / torture-dolore-sofferenza-[...]".

"Scene di crudeltà massacri spari / bombe fuoco urla pianti / Poi un lungo silenzio.../ L’uomo ha dimenticato che anche lui / era un bambino![...]"

Un ventennio di pensieri di amore e spiritualità.


LEGGI L'ESTRATTO:

https://www.amazon.it/LALBERO-MILLEFIORI-ZAHOOR-AHMAD-ZARGAR-ebook/dp/B09L58V246/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&keywords=L%27ALBERO+DEI+MILLEFIORI&qid=1636275616&qsid=262-5111819-2130545&s=books&sr=1-1&sres=B09L58V246

Commenti

Post popolari in questo blog

SI INSINUA NEL VIDEO CHE IO MI FACCIA RUBARE LA BORSETTA!!!!

CHE TE NE FAI DI UN'ALTRA FEMMINA? storie di donne per combattere la violenza

FINALMENTE SONO QUI di Renata Rusca Zargar