... ed è subito Natale da TEMPI DI FRATERNITA'


 A chi volesse attualizzare quest’anno

la festa del Natale di Gesù al fine
di ritrovarne l’autentico significato,
consigliamo di riflettere su una
notizia diffusa da Save the children
e apparsa sulle agenzie intorno alla metà
di ottobre scorso: otto fratellini (quattro maschi
e quattro femmine, il più grande di otto
anni e il più piccolo di un anno e mezzo, orfani
di entrambi i genitori), sono stati trovati
morti nella loro casa alla periferia di Kabul.
Abbandonati a loro stessi dopo la morte dei
genitori, sono morti di fame, vittime di una
nuova terribile strage degli innocenti. Nessun
Re Magio, proveniente da oriente o da occidente,
si è presentato alla porta per donare loro
oro, incenso e mirra, né tantomeno cibo di cui
nutrirsi per non morire. Dopo più di duemila
anni, risultano ancora molto evidenti le analogie
tra il racconto evangelico di Matteo e la
realtà attuale: in entrambi i casi i bambini nascono
e vivono in un’ambientazione minacciosa,
rappresentata da una parte dalla furia omicida
di Erode (Mt 2,16), dall’altra dalla malnutrizione,
dalla povertà e dalla morte di fame.

In Afghanistan infatti più di 3 milioni di bambini
sotto i 5 anni sono a rischio di malnutrizione
acuta entro la fine di quest’anno e un
milione di bambini rischia di morire di malnutrizione.
In generale quasi 23 milioni di persone,
tra cui 14 milioni di bambini, saranno a
breve vittime di insicurezza alimentare.
Più di metà della popolazione afghana è fortemente
denutrita e, se non arriveranno aiuti
umanitari, ci sarà in Afghanistan la peggiore
crisi alimentare ed una vera e propria catastrofe
umanitaria.
È questa una storia che pare paradossale e
straordinaria, ma in realtà è oggi comune a tante
altre famiglie in Afghanistan.



SOMMARIO DICEMBRE

 

 

EDITORIALE

 

La redazione - ... ed è subito Natale

pag. 3

CULTURE E RELIGIONI

 

E. Vavassori - Vangelo secondo Matteo (96)

pag. 8

LISISTRATA

 

G. Codrignani - “DAL BASSO” verso il 2022

pag. 5

PAGINE APERTE

 

L. Berzano - Un solo comandamento ... amare

pag. 7

R. Orizzonti - La devastazione prodotta dall’ergastolo

pag. 10

S. Sbragia - Un cuore solo, un’anima sola

pag. 12

M. Meschi - La mia persona conta niente

pag. 14

S. Cedolin - Il peccato: un falso problema?

pag. 17

L. Tussi - Il silenzio dei pacifisti

pag. 20

D. Pelanda - “Bimbisvegli”: colpito e affondato

pag. 21

L. Giario - Il Dio ritrovato (in carcere)

pag. 22

L. Borghi – Due

pag. 23

ELOGIO DELLA FOLLIA

pag. 24

 

EDITORIALE

a cura della

redazione

 

... ed è subito Natale



IN EVIDENZA




Per capire e sconfiggere la violenza sulle donne ma anche la quotidiana sopraffazione e gli stereotipi che tormentano le donne.

La donna è soggetta a qualsiasi capriccio del maschio e spesso è la donna stessa a perpetuare questa mentalità.
Perché si possa cambiare, deve cambiare prima di tutto la donna.
Deve educare maschi e femmine allo stesso modo, non deve più sentirsi padrona del mondo solo se ha partorito un essere con il pene.
Ognuno ha le sue particolarità.
È bello nascere maschio ed è meraviglioso nascere femmina: essere accogliente e poter dare la vita.
Come deve essere ugualmente magnifica qualsiasi identità sessuale, quando si possa liberamente vivere la propria natura.
Questi racconti trattano di donne che hanno amato molto, in Occidente o in Oriente, ma hanno incontrato il dolore della rinuncia o della crudeltà del maschio e della società.


LEGGI L'ESTRATTO:

https://www.amazon.it/CHE-FAI-UNALTRA-FEMMINA-occidentale-ebook/dp/B09M5QZ9VH/ref=tmm_kin_swatch_0?_encoding=UTF8&qid=&sr=&asin=B09M5QZ9VH&revisionId=4a150c0a&format=1&depth=1


DISPONIBILE SU AMAZON:
https://www.amazon.it/dp/B09M57X9GP/ref=tmm_hrd_swatch_0?_encoding=UTF8&qid=&sr
 

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Commenti

Post popolari in questo blog

Tutto pronto per Capodanno?

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI 2022 da Prontobolletta

CITTÀ AL TEMPO DEL CORONA VIRUS (video)