L'EREDITA' a Torino il 26 novembre 2021



Appuntamento con il CINEFORUM

 

"L'Eredità”

Pièce teatrale di

Maria Grazia Silvi Antonini e Blanca Briceño

per la regia cinematografica di

Enrico Venditti
 

L'eredità ci fa pensare a qualcosa che dura nel tempo, che passa di generazione in generazione, che lascia una traccia in noi. Andare in cerca della nostra vera eredità culturale e spirituale ci permette di riconoscere la nostra identità, la nostra storia, le nostre radici, capaci di generare il futuro.
 

Venerdì 26 novembre 2021

ore 21

Teatro Agnelli

Via Paolo Sarpi 111 – Torino

 

Presentazione a cura degli autori

con dibattito in sala al termine

 

Interpreti gli allievi attori della Scuola di Teatro Reginald-AUI

con la partecipazione di Patrizia Bossoni

 

Informazioni e prenotazioni

Teatro Reginald-AUI Tel: 333.7458504
info@teatroreginald-aui.comwww.teatroreginald-aui.com

Ingresso € 5,00

Ingresso gratuito per i soci dell'Associazione Teatro Reginald  Tessera 2021-22

E' necessaria la certificazione verde

 

"L'Eredità"

Personaggi e interpreti

Nonna – Francesca Pecora

Educatrice – Valentina Manfredi

Giovane – Stefano D'Anna

Cosenuove – Annamaria Gianarda

Visionario – Giampaolo Curcio

Informatico – Brasilina Rosato

Direttrice – Serena Lemma

Guardia Giacinto - Blanca Briceño


Ispettore capo – Patrizia Bossoni


Scenografia e costumi

Giada Cerbone

Consulenza teorico-metodologica

Consuelo Briceño Canelón

Assistenza tecnica

Marco Lucchesi

Ernesto Stifano


Fotografia

Federico Masnari

Regia cinematografica

Enrico Venditti

Drammaturgia e regia

Maria Grazia Silvi Antonini e Blanca Briceño

 


IN EVIDENZA

"Quando soffia il vento del ricordo, / il sonno va via dalla testa / e il cuore balza alla gola. [...]"

"Sussurrava intorno un’aria così sottile / che svegliava i desideri del cuore, / il vento trascinava via la mia sciarpa / e pareva accarezzare la sua pelle.[...]"

“Dio mio, / perdono / di non visti peccati / mentre il mio giovane corpo / privo di fioritura / è legato con tubi / -radiazioni-chemioterapia- / torture-dolore-sofferenza-[...]".

"Scene di crudeltà massacri spari / bombe fuoco urla pianti / Poi un lungo silenzio.../ L’uomo ha dimenticato che anche lui / era un bambino![...]"

Un ventennio di pensieri di amore e spiritualità.


LEGGI L'ESTRATTO:

https://www.amazon.it/LALBERO-MILLEFIORI-ZAHOOR-AHMAD-ZARGAR-ebook/dp/B09L58V246/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&keywords=L%27ALBERO+DEI+MILLEFIORI&qid=1636275616&qsid=262-5111819-2130545&s=books&sr=1-1&sres=B09L58V246

Commenti

Post popolari in questo blog

SI INSINUA NEL VIDEO CHE IO MI FACCIA RUBARE LA BORSETTA!!!!

CHE TE NE FAI DI UN'ALTRA FEMMINA? storie di donne per combattere la violenza

FINALMENTE SONO QUI di Renata Rusca Zargar