LA CHIESA IN KASHMIR

La chiesa di oltre 120 anni riapre a Srinagar dopo 30 anni

 

La chiesa di oltre 120 anni riapre a Srinagar dopo 30 anni - Isolanews.net

Le campane hanno iniziato a suonare e i fedeli si sono riuniti per la preghiera di massa mentre la chiesa di Saint Lukes, una delle più antiche del Kashmir, si è animata dopo tre decenni, mercoledì poco prima di Natale.

Fu chiusa dopo l’eruzione della militanza nella valle negli anni ’90.

La chiesa situata vicino all’ospedale per le malattie del torace ai piedi della collina Shankaracharya nella zona di Dalgate della città sarà ufficialmente aperta al pubblico giovedì, ma la preghiera si è tenuta mercoledì, hanno detto i funzionari.

La chiesa un tempo vivace ha visto diminuire il numero di fedeli nei primi anni ’90, quando scoppiò la violenza in Kashmir. 

La ristrutturazione della chiesa, che ha circa 125 anni, è stata intrapresa dal dipartimento del turismo di JK nell’ambito del “Progetto Smart City”.

La Chiesa è stata riaperta 30 anni dopo essere stata ristrutturata e riportata al suo antico splendore, hanno detto.

La chiesa rinnovata sarà inaugurata in formato elettronico giovedì dal vicegovernatore di JK Manoj Sinha, ha detto il funzionario della chiesa Kennedy David Rajan.
Ha detto che la comunità cristiana è felice di vedere riaprire la Chiesa dopo la sua ristrutturazione.

Grace Paljor, preside di una scuola privata, ha detto che la comunità è stata contenta che una chiesa di 125 anni sia stata riportata al suo antico splendore e che le preghiere si sono svolte lì dopo tre decenni.

La minuscola popolazione cristiana della valle di solito visita la chiesa cattolica della Sacra Famiglia, una chiesa cattolica romana, a MA Road, e quella a Church Lane qui per la messa domenicale e la messa di Natale.

Ci sono chiese anche a Baramulla e Gulmarg nella valle.

GUARDA IL FILMATO:

 Chiesa storica in Kashmir (iqna.ir)

IN EVIDENZA

"Quando soffia il vento del ricordo, / il sonno va via dalla testa / e il cuore balza alla gola. [...]"

"Sussurrava intorno un’aria così sottile / che svegliava i desideri del cuore, / il vento trascinava via la mia sciarpa / e pareva accarezzare la sua pelle.[...]"

“Dio mio, / perdono / di non visti peccati / mentre il mio giovane corpo / privo di fioritura / è legato con tubi / -radiazioni-chemioterapia- / torture-dolore-sofferenza-[...]".

"Scene di crudeltà massacri spari / bombe fuoco urla pianti / Poi un lungo silenzio.../ L’uomo ha dimenticato che anche lui / era un bambino![...]"

Un ventennio di pensieri di amore e spiritualità.


LEGGI L'ESTRATTO:

https://www.amazon.it/LALBERO-MILLEFIORI-ZAHOOR-AHMAD-ZARGAR-ebook/dp/B09L58V246/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&keywords=L%27ALBERO+DEI+MILLEFIORI&qid=1636275616&qsid=262-5111819-2130545&s=books&sr=1-1&sres=B09L58V24

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Commenti

Post popolari in questo blog

Tutto pronto per Capodanno?

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI 2022 da Prontobolletta

CITTÀ AL TEMPO DEL CORONA VIRUS (video)