LA MANO SINISTRA

 

La mano ‘sinistra’ 


Nel mondo, all’incirca una persona su dieci è mancina. È una proporzione che dovrebbe essere in lenta crescita, ma la questione è confusa dai diversi valori culturali attribuiti al mancinismo. Nell’Occidente cristiano è stato a lungo scoraggiato per una presunta associazione col demonismo, di cui una traccia resta, ad esempio, con la suggestiva somiglianza tra le parole ‘sinistro’ e ‘sinistra’ che sopravvive nella lingua nonostante il pregiudizio sia ormai perlopiù scomparso.

Gli studenti sono stati lungamente scoraggiati dallo scrivere con la sinistra, anche con le punizioni.  Ancora oggi è più facile essere destrorsi che mancini, come dimostrano numerosi strumenti d’uso comune - ad esempio le forbici - dove la mano di default è la destra. In molte culture esiste una sorta di pregiudizio contro la mano sinistra, che si suppone venga utilizzata per ‘igiene personale’... Usarla per salutare è considerata un’offesa.

La questione si complica quando la distinzione diventa un’astrazione spaziale come ‘su’ e ‘giù’. Secondo studi recenti, circa una persona su sei ha difficoltà a distinguere tra destra e sinistra, trovando che sia un'azione per niente immediata e che crei spesso confusione. Le due direzioni sono concetti ‘mobili’ e incerti, riferimenti che cambiano in base a come cambia la nostra posizione. 'Su' e 'giù' - almeno sulla superficie terrestre - sono invece posizioni assolute. La gravità è sempre presente per ricordarci dov’è 'sopra' e dov'è 'sotto'. 

Perlopiù la confusione tra destra e sinistra si esprime solo attraverso un po’ di goffaggine, ma ci sono campi - come la chirurgia - dove questi errori sono sorprendentemente comuni, a volte con esiti molto infelici. I sanitari non ne parlano volentieri, ma una relazione del National Health Service britannico sui cosiddetti Never Events - i ‘Mai eventi’ che non dovrebbero proprio mai accadere - conferma che, in quattro occasioni tra il primo aprile e fine novembre del 2022, i suoi medici hanno praticato iniezioni nell'occhio sbagliato dei loro pazienti. Cose che capitano quando non si è d’accordo su quale sia la sinistra e quale la destra…

 
 
 
 
 


-----------------------------------------------------------------------------------


Pubblicità


Ho creato una COLLANA RACCONTI DI DONNE, cioè Racconti scritti da una donna (io) in cui le protagoniste sono Donne.

Il primo libro, uscito in concomitanza con il 25 novembre 2021, è:

CHE TE NE FAI DI UN'ALTRA FEMMINA? storie di donne del mondo orientale e occidentale con una puntata su un nuovo Pianeta (RACCONTI DI DONNE)

Per capire e sconfiggere la violenza sulle donne ma anche la quotidiana sopraffazione e gli stereotipi che tormentano le donne.

Leggi l'estratto:

EBOOK, euro 3,90
CARTACEO copertina rigida, euro 15,59
In vendita su AMAZON:

Il secondo libro, uscito in concomitanza con l'8 marzo 2022, è:

STORIA DELLA STREGA DI SAVONA e altri racconti di violenza

Il terzo libro è uscito per il 25 novembre 2022.

La GPA (gravidanza per altri) è una gravissima forma di violenza sulle donne povere trattate come animali da riproduzione.

Tale pubblicazione (ebook e cartacea) è disponibile sulla piattaforma Amazon ed è stata presentata a voce sul canale youtube della scrittrice (325) Renata Rusca Zargar - YouTube ).

LEGGI L'ESTRATTO:

VOGLIO IL TUO UTERO: Racconti : ZARGAR, RENATA RUSCA: Amazon.it: Libri


Tutti i libri di Renata Rusca Zargar sono disponibili sulla piattaforma Amazon (RENATA RUSCA ZARGAR su Amazon.it: libri ed eBook Kindle di RENATA RUSCA ZARGAR )

Commenti

Post popolari in questo blog

UNA STIMATA FAMIGLIA DI NEGAZIONISTI di Renata Rusca Zargar

SAVONA NEL CUORE DELL'AFRICA

NEUROSCIENZE E PSICOLOGIA di Zarina Zargar