LA LEPRE D'ACQUA


 Il 22 gennaio 2023 arriva la Lepre d’Acqua, che resterà con noi  fino al 9 febbraio 2024. Un giro completo dei 12  archetipi animali collegati ai 5 elementi, Terra, Metallo, Acqua, Legno e fuoco, (sia in chiave Yang che Yin) si compie in 60 anni, quindi,  secondo lo zodiaco cinese, l’ultimo anno della Lepre d'Acqua fu il 1963. I nati in  quell'anno compiranno 60 anni, ciò significa che avranno raggiunto l'età matura.  In Giappone i sessantenni,  il giorno del loro compleanno,  si vestono di rosso come simbolo di "rinascita".  Essi potranno fare un'analisi distaccata su  come hanno vissuto e potranno -ripartire- per il tempo che resta loro da vivere, cercando di crescere  in saggezza.

La Lepre (o Coniglio) è il quarto dei 12 animali dello zodiaco cinese, dopo Topo, Bufalo e Tigre, seguito da Drago, Serpente, Cavallo, Capra, Scimmia, Gallo, Cane e Cinghiale.

Nell’I Ching, l’esagramma corrispondente a questo  archetipo  è Thai - La Pace.  Sotto vi è il trigramma Il Creativo, che ascende, Il Cielo. Sopra il trigramma Il Ricettivo, che discende, la Terra. Quindi i loro influssi s’incontrano e stanno in armonia.

Questo lascerebbe sperare che finalmente i gravi conflitti in corso, sotto l'influsso della Lepre d'Acqua,  quest'anno si dovrebbero  dirimere, perlomeno chiarirsi. L'Acqua porta l'informazione e l'informazione porta alla conoscenza di ciò che è buono e ciò che è cattivo.  Infatti il senso del Gusto, collegato all'Acqua,  ci fa conoscere le qualità di ciò che ingeriamo. L'Acqua ha fatto nascere tutta la vita ed inoltre conserva la vita, scorrendo in forma di  sangue. Gli esperimenti fatti da Masaru Emoto  sulla memoria dell'acqua sono un'altra conferma  di come questo elemento sia foriero di consapevolezza.  

Applicato al mondo sociale  l'anno  della Lepre d'Acqua  designa l’azione creativa del “nobile”: questo è un anno propizio per le persone benevolenti che riusciranno a dare forma alle idee positive,  Nella società potranno crearsi nuovi sodalizi umani.  Disse Confucio: “Ciò che concorda nel tono vibra insieme. Ciò che è affine nella sua intima essenza si ricerca.  Così il saggio si eleva, e tutti gli altri fissano lo sguardo su di lui.  Ognuno segue ciò che gli è simile”.

 "Panta rei os potamòs" (‘Tutto scorre come un fiume’), ci rammenta  il celebre aforisma attribuito ad Eraclito, vissuto contemporaneamente al saggio Lao Tze. Ma anche nel ‘Libro dei Proverbi’ di Salomone si inneggia allo sposalizio del Cielo con la Terra, alla congiunzione degli opposti ... il serpente che si morde la coda ... come miracolo delle polarità che si integrano, dei due che sono uno, della dolcezza di un cuore di donna che acquieta l'aggressività dell'uomo... E' questa l'intelligenza che guida la Natura in ciò che oggi chiamiamo ‘evoluzione’, che ha fatto dire a Leone Tolstoi: "Se un uomo vuole aiutare il mondo, non deve pensare di fuggire dal mondo. Deve imparare a conoscerlo e a vivere in esso"

Alcuni aspetti illustrati nell'I Ching relativi all'Esagramma La Pace (Thai)

La Sentenza: La Pace. Il Piccolo se ne va, il Grande viene. Salute. Riuscita. Significato: il segno si riferisce ad una stagione in cui, per così dire, il cielo è in terra. Il cielo si è posto sotto la terra così le loro energie si uniscono in intima armonia, e nascono pace e serenità per tutti gli esseri. Nel mondo degli uomini giunge un momento di concordia sociale. I superiori si inchinano verso gli inferiori, i quali, insieme agli umili. Sono ben disposti verso i superiori; così che cessa ogni ostilità.

L’Immagine: Cielo e Terra si congiungono, l’immagine della Pace. Così il sovrano divide e porta a termine il corso del cielo e della terra, e così assiste il popolo. Significato: Cielo e Terra sono in comunicazione, ciò produce un tempo di generale fioritura e prosperità. Questo flusso di forze deve essere regolato dal sovrano degli uomini. Ciò avviene per suddivisione, così il tempo indistinto viene suddiviso dall’uomo in stagioni, secondo la successione dei fenomeni, mentre lo spazio infinito viene ripartito, per convenzione umana, secondo i punti cardinali. Questa attività che controlla ed aiuta la natura è quel lavoro sulla natura del quale l’uomo si avvantaggia.

Versi di Goethe da Dio e Mondo: “Per orientarsi nell’Infinito / distinguer devi e poscia unire”.

La mente dell’uomo capace, in tempi simili, anela ad uscire dalla solitudine ed a produrre risultati positivi. Ma in tempi fiorenti è altresì importante avere la grandezza interiore che consente di sopportare anche le persone imperfette. Se si tentasse di opporsi al male con il male il crollo che ne risulterebbe sarebbe rovinoso con conseguente umiliazione.

Due parole sulle caratteristiche dei  nati nell'anno della Lepre.  Trattasi di  persone dall’animo piuttosto tranquillo e gentile,  che non amano i conflitti e che preferiscono l'armonia e la bellezza, anche nel comportamento.   Per tutti gli altri nati, qualunque sia il proprio segno zodiacale,  sotto l'influsso benefico della Lepre d'Acqua, si avrà  la possibilità di limitare  le tensioni, così da ricaricare le energie e rimettersi in forze. Attenzione però alla pigrizia.

Buon anno della Lepre a Tutti!

Paolo D'Arpini


P.S. Maggiori notizie sullo zodiaco cinese e sull'I Ching potrete trovarle nel libro "Chi sei tu?" (Edizioni Ephemeria di Macerata)

image.png




-----------------------------------------------------------------------------------

IN EVIDENZA (pubblicità)





 
---------------------------------------------------------

Commenti

Post popolari in questo blog

PIU' DONNE CHE UOMINI IN INDIA da Il Post

UN ABITARE COLLABORATIVO

DANTE