PLASTICA

 Osserva l'immagine qui sotto. Cosa vedi? Frutta, verdura?

Noi vediamo soltanto una cosa: tantissima plastica.


Sicuramente ti sarà capitato di trovarti di fronte a questi "mostri" di plastica al supermercato, costrettǝ ad acquistare i prodotti preconfezionati in vaschetta e non sfusi.

Ogni anno solo in Italia vengono utilizzati oltre 
1,2 miliardi di vaschette in plastica per l'ortofrutta, pari a 25 tonnellate circa, ogni cittadino europeo genera quasi 180 chili di rifiuti da imballaggio l’anno, in media mezzo chilo al giorno.

Perché è così grave?


Queste confezioni, molto spesso non riciclabili, possono essere dannose per la nostra salute: secondo uno studio condotto dall'Università Vrije di Amsterdam e pubblicato sulla rivista Environment International, la plastica è ormai presente anche nel nostro sangue, viaggia nelle nostre membrane fino a depositarsi negli organi. Non è un caso che la plastica sia stata trovata perfino nel tessuto polmonare, nel latte materno, nella placenta, nell'acqua potabile e nel cibo che mangiamo.

Senza dimenticare che le vaschette, come tutti gli articoli in plastica monouso, hanno un impatto ambientale enorme che va dalla loro realizzazione fino allo smaltimento spesso non corretto. Non solo: finendo nel mare sono causa di danni importanti per gli animali marini, che muoiono per soffocamento dopo aver ingerito i frammenti di plastica, o vengono intrappolati dai rifiuti più grossi.

ABBIAMO LANCIATO LA CAMPAGNA #BASTAVASCHETTE


con l’obiettivo di far conoscere il problema e di chiedere al Governo una legge che vieti utilizzo eccessivo di confezioni, in linea con la proposta di regolamento della Commissione europea.

Se non interveniamo subito, entro il 2030 vedremo un ulteriore aumento  dei rifiuti provenienti da imballaggi di plastica del 46%.

Luciana Littizzetto a Che tempo che fa, nella puntata di domenica scorsa, denuncia il problema mostrando l'assurdità di alcuni imballaggi di plastica:


(20+) Watch | Facebook

Ecco cosa puoi fare:

  1. Compra SFUSO!
  2. Preferisci imballaggi compostabili e riciclabili
  3. Diffondi il nostro messaggio ai tuoi contatti ➡️ condividi ora su whatsapp

#BastaVaschette - Marevivo




-----------------------------------------------------------------------------------



Pubblicità


Ho creato una COLLANA STORIE D'AMORE di cui fa parte 

PRATOLINE SPORCHE DI SANGUE


UNA TRAVOLGENTE STORIA D'AMORE E DI CRIMINALITÀ

"...
dopo un tempo che era sembrato eterno, quelle bestie fameliche se ne erano andate sghignazzando. –Ringrazia che non ti facciamo fuori, sporco serbo. - gli avevano gridato ancora, mentre si allontanavano. –Adesso tocca a te, se vuoi divertirti! Non è male, la ragazza. - E avevano sputato per terra.

Igor spera di sposare Janina e di avviare un’officina meccanica. Janina viene, però, violentata da alcuni delinquenti. Il destino, che si accanisce contro di lui, lo porterà a commettere dei reati ma anche a vivere un’appassionante storia d’amore. Eppure, infine, forse, non ce la farà: il sogno di un'esistenza serena, di una famiglia, non si potrà mai avverare...

“La mamma aveva già, un tempo, affrontato la vergogna di un figlio ladro e stupratore. Adesso, anche assassino.- Non è tutto colpa mia, mamma! - avrebbe voluto dirle. Ma ormai era tardi. Stava morendo.”

DISPONIBILE SU AMAZON

Amazon.it: PRATOLINE ROSSE DI SANGUE - RUSCA ZARGAR, RENATA - Libri

EBOOK euro 3,50

CARTACEO euro 6,76

LEGGI L'ESTRATTO:

PRATOLINE ROSSE DI SANGUE (Storie d'amore Vol. 1) eBook : RUSCA ZARGAR, RENATA: Amazon.it: Kindle Store

 


Commenti

Post popolari in questo blog

UNA STIMATA FAMIGLIA DI NEGAZIONISTI di Renata Rusca Zargar

CENA CON L'AUTORE: RENATA RUSCA ZARGAR