AMAZZONIA

 Cari avaaziani,



È iniziata la battaglia per la sopravvivenza dell'Amazzonia e questa donna potrebbe tenere tra le proprie mani il destino della foresta.Puyr Tembé sta guidando i popoli indigeni di tutto il Paese per chiedere al nuovo Congresso di proteggere la foresta, divorata da disboscamento, estrazione mineraria e allevamento intensivo e ormai prossima al collasso.Il nuovo presidente del Brasile è determinato a farlo, ma c'è una feroce opposizione da parte di potenti imprenditori e dei loro burattini sulla scena politica, che vedono la foresta come una risorsa da saccheggiare.È una battaglia che Puyr e la sua gente devono vincere e noi possiamo aiutarli.I coraggiosi leader indigeni di tutto il Brasile stanno lavorando con budget ridottissimi. Ma se doniamo tutti, possiamo potenziare la loro lotta, facendo in modo che le manifestazioni siano solo il primo passo di un'importante campagna politica e mediatica per ottenere le misure di protezione necessarie per salvare la foresta.Le prossime settimane sono fondamentali per aumentare la pressione e la nostra comunità globale potrebbe fare un'enorme differenza! Dona ciò che puoi ora, sosteniamo Puyr e salviamo l'Amazzonia, finché siamo ancora in tempo:


L'Amazzonia continua a essere brutalmente depredata. L'equivalente di 5mila campi da calcio viene distrutto ogni giorno! Gli scienziati avvertono che l'intero ecosistema della foresta potrebbe collassare, mettendo in pericolo le condizioni di base per la vita sull’intera Terra. Il 60% del bacino amazzonico si trova in Brasile, il destino della foresta si decide in questo Paese.Questo coraggioso movimento di resistenza indigena sta lottando per il proprio futuro. La nostra comunità si trova in prima linea e può fare davvero la differenza: abbiamo attivisti molto capaci, oltre 19 milioni di avaaziani in Brasile e importanti alleati di Avaaz nel nuovo governo. Tutti insieme possiamo farci sentire forte e chiaro e davvero cambiare le carte in tavola.Per la foresta pluviale e la vita sulla Terra, questo è il momento di fare tutto il possibile. Se un numero sufficiente di noi dona, potremo:
  • Sostenere Puyr e i suoi alleati mantenendo il Congresso sotto pressione con la richiesta di nuove misure di protezione per l'Amazzonia;
  • Lanciare un'importante campagna di pressione politica e mediatica per assicurare le leggi di cui la foresta ha bisogno;
  • Costruire un'enorme rete di cittadini in Brasile per sostenere la protezione dell'Amazzonia;
  • Finanziare un vertice indigeno per i leader di tutta l'Amazzonia per pianificare la difesa della foresta a livello nazionale e globale; e,
  • Proteggere l'Amazzonia e altri ecosistemi fondamentali esercitando una forte pressione globale sui governi di tutto il mondo con campagne incisive.
Il piano è ambizioso, ma è in gioco il futuro dell'Amazzonia e noi potremmo essere l'ultima generazione che può ancora salvarlo. Sosteniamo Puyr in questa lotta per il nostro futuro. 


Dal Sudafrica alla Groenlandia, dal Perù alla Cina, il nostro movimento si estende in tutto il mondo. Ma ovunque ci troviamo, siamo tutti indissolubilmente legati all'Amazzonia e alla vita silvestre e preziosa che custodisce. E così in questa corsa all'ultimo respiro per salvare la foresta pluviale, non ci sono spettatori. Questa lotta ci coinvolge tutti. Unisciti anche tu.Con indomita speranza e infinita determinazione, sempre,Diego, Ana Paula, Laura, Dudu, Mike, Kaitlin, Bert e tutto il team di AvaazPS: Questa potrebbe essere la tua prima donazione al nostro movimento. E che prima donazione! Sapevi che Avaaz si affida interamente alle donazioni dei suoi membri, come questa? In questo modo riusciamo ad essere del tutto indipendenti ed efficaci. Unisciti a oltre 1 milione di persone che hanno donato in questi anni per rendere Avaaz una vera forza per il bene del Pianeta.Immagine: Nay Jinknss


Avaaz è un movimento globale con oltre 70 milioni di membri, che promuove campagne far valere la voce dei cittadini nelle stanze della politica di tutto il mondo (Avaaz significa "voce" in molte lingue). I membri di Avaaz vivono in ogni nazione del mondo; il nostro team vive in 18 paesi e 6 continenti e opera in 17 lingue. Clicca qui per conoscere le nostre campagne più importanti, e seguici su Facebook Twitter o Instagram.
Sei entrato/a a far parte del movimento di Avaaz e hai iniziato a ricevere queste email firmando "India: scuole, non fabbriche di sfruttamento" il 2012-12-28 usando l'indirizzo email renataruscazargar@hotmail.it.Per essere sicuro/a che i messaggi di Avaaz raggiungano la tua casella di posta, ti preghiamo di aggiungere avaaz@avaaz.org alla tua lista di contatti. Per cambiare il tuo indirizzo e-mail, ricevere le e-mail in un'altra lingua o altre informazioni contattaci utilizzando questo modulo. Per non ricevere più le nostre e-mail, invia un'e-mail a unsubscribe@avaaz.org oppure clicca qui.
Per contattare Avaaz non rispondere a questa e-mail, ma scrivici utilizzando il nostro modulo www.avaaz.org/it/contact.
Avaaz.org
27 Union Square WestSuite 500New York, NY 10003


-----------------------------------------------------------------------------------


Pubblicità


Ho creato una COLLANA RACCONTI DI DONNE, cioè Racconti scritti da una donna (io) in cui le protagoniste sono Donne.

Il primo libro, uscito in concomitanza con il 25 novembre 2021, è:

CHE TE NE FAI DI UN'ALTRA FEMMINA? storie di donne del mondo orientale e occidentale con una puntata su un nuovo Pianeta (RACCONTI DI DONNE)


Commenti

Post popolari in questo blog

UNA STIMATA FAMIGLIA DI NEGAZIONISTI di Renata Rusca Zargar

CENA CON L'AUTORE: RENATA RUSCA ZARGAR