FILARINO di Valentina Mandrelli e NUMEROLOGIA di Rita Faccia

 FILARINO

 

di   Valentina Mandrelli


Lettera partecipante al concorso organizzato da Zoomma per celebrare il giorno dell’amore 

“A San Valentino dillo con una lettera”




Ho sempre amato la posta del cuore.
                                                Tra le righe, parola dopo parola ci si può perdere… Ma in fondo ci si ritrova!

Cara nonna,

non è la prima volta che ti scrivo da quando non ci sei più (l’assenza è solo terrena) e non trattengo la lacrima calda che scende sul viso. Eccola, come una chiave apre una porta, la lacrima mi porta da te e non posso che sorridere ricordando i nostri momenti!
Il primo che mi salta alla mente è la festa dei miei 18 anni (nonna, anche Lorenzo li ha compiuti pochi giorni fa, sai?!) Con tutti i preparativi che si sono susseguiti per dieci giorni.
Ricordo gli sguardi fra te e la mamma quando ogni pomeriggio che rientravo da scuola aggiungevo invitati alla mia festa! Con allegria e capacità di vere ‘zdore’ avete cucinato per tutti preparando chili e chili di cibo buonissimo e sgomberato dai mobili tutta la casa per poter apparecchiare: c’erano quasi 50 invitati!
Poco importa se tutto era a soqquadro! Per l’evento dedicato a me la casa è stata trasformata come facevi da giovane  :  a casa tua  ogni serata tra amici diventava una festa e mi raccontavi che si giocava, che si ballava,  che si rievocavano storie di tempi passati e che si condividevano sapienti abilità manuali. I ricordi sono fissati nella memoria e potrei soffermarmi a parlare dei lavori di campagna, degli animali da cortile, dei giorni di assedio tedesco durante la seconda Guerra mondiale, dei parenti vicini e lontani che hai sempre accolto, delle ricette della tradizione. Sono cresciuta con te e abbiamo condiviso i giorni delle vacanze al mare , quelli delle estenuanti lotte pomeridiane  per il telecomando dell’unica TV di casa, i pomeriggi in visita alle tue comari ( di cui mi riservo di scrivere ancora) e soprattutto mi hai insegnato a creare con il filo.
L’amore che provo per te ci lega con quel filo indissolubile tanto che quando tengo il filo in mano si dipana la matassa del tempo indimenticabile. Serviva più di un’ora per srotolare quel groviglio e farne dei gomitoli. Una di fronte all’altra. Io con le braccia a mo’ di FILARINO, ondeggiandole,  per facilitare il dipanarsi della matassa e tu con l’immancabile pallottola di carta di giornale a creare palle di filato. Quando eri bambina, mi raccontavi nel frattempo, usavi L’arcolaio o il filarino o il fuso per preparare il filato da lavorare ai ferri o all’uncinetto o al telaio.
Il tempo dedicato a tessere o cucire o ricamare era importante tanto quanto lavorare perché ogni donna doveva preparare il proprio corredo per la vita nel nuovo nucleo familiare come sposa. Tu amavi tantissimo il nonno Aurelio. I tuoi occhi brillavano quando parlavi di lui e si riempivano di nostalgica commozione. Io ero piccina quando ci ha lasciati, ma ora capisco che tu, poi, tutto quell amore hai pensato di dedicarlo a me che ero la più piccola  di casa. Ti sono grata, infinitamente grata, per avermi amata così tanto. Prendo il filo e ti penso.
Ogni piccola creazione ti celebra nel mio cuore. Il filo della mia vita è, e sarà sempre, legato a te cara nonna Fermina!                              
 Valentina.

P.S.: FILARINO:                                      -legame sentimentale                           
 – strumento per avvolgere filati



--------------------------------------------------------------

Il nuovo libro di Rita Maria Faccia: “La forza dell’amore”


Parliamo d’Amore. L’Amore è la Forza che attraversa le nostre esistenze, dal primo all’ultimo istante.

Una forza nascosta, misteriosa, ma presente. Sorgente di Vita, Armonia, Libertà. E’ quindi importante conoscerla, conoscerci. In questa particolare ricerca sarà la Numerologia a guidarci, esplorando le molteplici Affinità Sentimentali e le Relazioni Interpersonali. La Numerologia Pitagorica illumina da sempre la strada che conduce all’Amore, attraverso la Conoscenza del nostro Tempo Personale e della nostra Identità. Una strada che conduce all’altro se stesso. In questo nostro nuovo viaggio, partendo dalla favola di “Amore e Psiche”, del filosofo neoplatonico Apuleio, rifletteremo su alcuni aspetti dell’Amore.

Psiche ama riamata l’Invisibile Eros. Ma proprio tale Non Conoscenza costringe Psiche, vittima della propria Curiositas, ad affrontare alcune ardue prove. Solo l’intervento di Amore riesce infine a salvarla, rendendola pari a lui, Immortale. Solo l’Amore può renderci Immortali. La presente opera si compone di una prima parte teorica sulle principali caratteristiche Numerologiche di Coppia. Le 7 Affinità di Coppia Numerologiche: Nascita, Tempo Personale, Interiorità, Identità, Personalità, Reazione abituale, Missione di vita. I 4 Piani di Comunicazione: Emozionale, Spirituale, Mentale, Fisico. Segue una seconda parte pratica: una analisi su alcune coppie celebri del Cinema. Alcune di queste coppie hanno vissuto amori intensi ma non duraturi: Anna Magnani e Roberto Rossellini, Ingrid Bergman e lo stesso Rossellini, Orson Welles e Rita Hayworth. Altre sono rimaste insieme per la vita: Federico Fellini e Giulietta Masina, Humphrey Bogart e Lauren Bacall, Stanlio e Ollio. Desidero così onorare la settima arte nel centenario della nascita di uno dei suoi massimi esponenti: Federico Fellini.

Numerologia: la forza dell'amore - Zoomma


------------------------------------------------------------


Pubblicità


Ho creato una COLLANA RACCONTI DI DONNE, cioè Racconti scritti da una donna (io) in cui le protagoniste sono Donne.


Uscito in concomitanza dell'8 marzo 2022:

STORIA DELLA STREGA DI SAVONA e altri racconti di violenza

Commenti

Post popolari in questo blog

UNA STIMATA FAMIGLIA DI NEGAZIONISTI di Renata Rusca Zargar

CENA CON L'AUTORE: RENATA RUSCA ZARGAR