CANTO D'AMORE ALLA TERRA

 

Savona, libro di poesie di Gabriella Gasparini. 

Festa della Donna




Il libro di poesie ‘Canto D’Amore alla Terra’. Autore Gabriella Gasparini. Presentazione  di Silvia Bottaro e Mario Traverso, giovedì 8 marzo, alle 16, Sala Rossa del Comune di Savona, nell’ambito delle iniziative dedicate alla Festa Internazionale della Donna e a cura dell’Associazione ‘R.Aiolfi’ non profit.


Partecipano: Donatella Francia per le letture e Giulio Granero per l’accompagnamento musicale. Illustrazioni degli Artisti: Antonietta Preziuso, Alessandro Fieschi, Rossella Ricci, Giulio Tassara, Riccardo Accarini, Grazia Genta,  Giuseppe Trielli, Matilde Falco, Gianfranco Fiori e omaggio a Eso Peluzzi.

Motivazione- Gabriella Gasparini non è nuova nel cimentarsi con interessanti sillogi poetiche. “Canto d’amore alla Terra”  (Editore Grafiche Gambera di Millesimo) è un lavoro maturo dove la parola è colorata, anche, dai molti interventi di amici artisti che hanno illustrato le varie poesie. Malinconia, riflessioni cogenti sull’oggi, sulle tragedie delle donne vittime di femminicidi ma, pure, della violenza della guerra vissuta, molto spesso, sulla pelle delle madri, delle mogli, delle figlie di chi va a combattere per difendere la libertà del proprio Paese invaso. La poesia è catartica, è lingua universale che nella limpidezza della sua penna, come un bisturi cerca di estirpare il “male” che pare avvolgere sempre di più la società contemporanea.

Temi non facili affrontati con il desiderio dell’incontro, trame che s’intrecciano con gli affetti personali, col calore delle propria casa, col ricordo struggente dell’amicizia a quattro zampe di Lizzy, il canto del vento tra le fronde degli alberi, la musica delle onde del mare ligustico e i colori della Natura.

Un libro di poesie scritto da una donna, una madre, una nonna, una moglie, un amica che intende, così, ricordare la tragedia di tante donne cadute nel mondo del lavoro senza tutele, oppure cadute a causa delle mani di chi diceva di voler loro del bene. Poesie che, infine, portano un vissuto intenso e che desiderano ricercare la serenità di una nuova “primavera” per l’Umanità tutta in questa unica casa che abbiamo e dobbiamo difendere e salvare: la Terra.


-----------------------------------------------------------------------------------


Pubblicità


Ho creato una collana di romanzi storici e racconti.

Quando si riferisce la storia, antica o moderna che sia, di solito, si parla di condottieri, guerre, battaglie e date da ricordare. In questi romanzi, invece, i protagonisti non sono principi, re o leader popolari ma persone comuni. Esse vivono le difficoltà e le paure di tutti noi, ambientate, però, nel loro tempo. In Kara, ad esempio, un romanzo adatto a tutti fin dai 9 anni, il personaggio principale è una piccola contadina che vive nell'entroterra di Creta. A Pompei (Il tempo in cui i Galli iniziano a cantare), protagonista è, addirittura, un grande e pericoloso amore tra uno schiavo e un'affascinante e ricca fanciulla, mentre nell’antico Egitto (La seguirò ovunque ed ella mi seguirà), si racconta di un contadino e di una nobile fanciulla. Infatti, far rivivere la storia significa narrare di noi, cioè degli esseri umani veri che si incontrano nella quotidianità dei tempi.

ROMANZI STORICI (4 libri) Edizione Kindle (amazon.it)


Dinosauri, Atlantide, Uomo del Similaun, Civiltà di Golasecca, Ercolano, Liguri, Pompei… Racconti d'amore 



ebook euro 3,90
cartaceo euro 8,50

La nostra civiltà ha origini antichissime.
L’uomo della Storia ha lottato per sopravvivere ma anche per permetterci l’evoluzione di cui siamo discendenza.
Un tempo, esisteva l’amore? O, meglio, esisteva come lo pensiamo adesso?
Le emozioni profonde e i sentimenti dell’essere umano sono sempre state le stesse. Per sete di potere, ricchezza, o consuetudini tribali, spesso l’amore è stato impedito, soffocato e castrato, come succede ancora oggi da qualche parte nel mondo.
I protagonisti di queste vicende ambientate in vari periodi di una Storia molto Antica
 hanno, invece, sconfitto gli stereotipi delle loro epoche e sono diventati eroici.
Perché, nonostante tutte le avventure e i pericoli affrontati, hanno scelto l’Amore.

COPERTINA DI ZARINA ZARGAR

Commenti

Post popolari in questo blog

CONSIDERAZIONI SEMISERIE SULLA MIA DEMENZA SENILE di Renata Rusca Zargar

CASA GREEN

LA PIU' BRAVA DEL REAME: SAMINA ZARGAR