LA VERGOGNA DEL MONDIALE DI CALCIO


Oltre 6.500 persone sarebbero già morte in Qatar da quando è stato assegnato il Mondiale di calcio. E altre centinaia di migliaia di veri e propri schiavi moderni stanno ancora lavorando per paghe fino a 1 euro l'ora. La FIFA sta per guadagnare miliardi, ma si rifiuta di risarcire equamente i lavoratori o le famiglie delle vittime. Avvocati e atleti di tutto il mondo stanno già facendo pressione sulla FIFA e la nostra voce potrebbe fare la differenza. Firma ora per chiedere che la FIFA paghi ai lavoratori e alle loro famiglie quanto gli spetta!

 Avaaz - FIFA: Niente profitti dagli abusi!

Immaginate di essere così disperati da decidere di abbandonare la vostra famiglia per vivere in uno squallido cantiere, schiavizzati nel deserto per una paga a volte di solo 1 euro all'ora. E poi di morire, da soli, senza neanche un indennizzo.

E che mentre tutte quelle famiglie in lutto non ricevono neanche un risarcimento, chi vi ha schiavizzato stia facendo i miliardi.

La FIFA ha deciso di lasciare che il regime dispotico del Qatar ospitasse la Coppa del Mondo, e da allora sarebbero già morti oltre 6.500 lavoratori migranti, disperati e vulnerabili.

Per ogni gol segnato al mondiale, saranno morte circa 39 persone, veri e propri schiavi moderni.

C'è una crescente pressione perché la FIFA paghi 440 milioni di dollari a questi lavoratori, la stessa cifra del montepremi per le squadre partecipanti. Lo chiedono organizzazioni per i diritti umani, calciatori e persino alcuni dei principali sponsor del Mondiale. Ma a meno di due settimane dal calcio d'inizio, abbiamo bisogno di rendere questo appello davvero globale. Firma subito e faremo arrivare le nostre voci direttamente ai massimi dirigenti della FIFA.

Oltre 6.500 persone sarebbero già morte in Qatar da quando è stato assegnato il Mondiale di calcio. E altre centinaia di migliaia di veri e propri schiavi moderni stanno ancora lavorando per paghe fino a 1 euro l'ora. La FIFA sta per guadagnare miliardi, ma si rifiuta di risarcire equamente i lavoratori o le famiglie delle vittime. Avvocati e atleti di tutto il mondo stanno già facendo pressione sulla FIFA e la nostra voce potrebbe fare la differenza. Firma ora per chiedere che la FIFA paghi ai lavoratori e alle loro famiglie quanto gli spetta!

 

Commenti

Post popolari in questo blog

LA BELLA MAESTRA DI TAPIS SI ALLENA

LA STRAORDINARIA SCOPERTA DELL'ACQUA