VAGABONDA di Marina Zilio

 



Vagabonda


Vagabonda

Mi Aggiro

Attonita

In Cerca

Di Pace.


Cupi 

e Lontani

Risuonano

Gli Echi

Della Guerra.


Timide

E Silenti


Si Aprono

Alla Vita

Le Corolle


Dei Primi

Fiori

Campestri.


Gli Occhi


Offuscati


Dagli Orrori

Delle Morti

E Distruzioni


Vagano

Increduli


In Cerca

Di Un Segno

Di Speranza.


Si Soffermano

Su Rami Rifioriti


Malgrado

Le Desolazioni.


Si attardano

Su Ogni

Segno

Di Vita


Quasi

A Coglierne

L' Essenza


e Trarne

Il Vigore

Sopito.


Spira

Una Lieve

Brezza

Marzolina.


Gli Uccelletti

Cantano

L' Amore

Universale


Intrepidi.


"Sí. Io Credo.

"ROSE ROSSE PER NOI VAGABONDI IN CERCA DI PACE"

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



IN EVIDENZA




CAMPANE DELLA LIBERTÀ di Samina Zargar (senzafine.info)

Commenti

Post popolari in questo blog

SALVIAMO IL MONDO!

FESTA DI EID AL FITR A SAVONA

CITTÀ AL TEMPO DEL CORONA VIRUS (video)