LO SPRECO IDRICO IN ITALIA

 La questione dello spreco idrico 

richiede azioni immediate

Sfida Nazionale: Combattere lo Spreco Idrico in Italia

La gestione delle risorse idriche è diventata una delle sfide più pressanti per l'Italia, con il crescente rischio di crisi idriche dovuto al cambiamento climatico e alla scarsa manutenzione delle infrastrutture. La questione dello spreco idrico richiede azioni immediate e mirate per garantire una gestione sostenibile delle risorse e proteggere l'ambiente.

Impronta Idrica dello Spreco Alimentare e le Sue Implicazioni

L'Osservatorio internazionale Waste Watcher ha pubblicato un report allarmante sullo spreco alimentare in Italia, evidenziando un'impronta idrica significativa associata a questo fenomeno. Secondo le stime, lo spreco alimentare domestico comporta una perdita di acqua pari a 151,469 miliardi di litri all'anno, una cifra sconvolgente che rappresenta quasi dieci volte la produzione annuale di acqua in bottiglia nel paese. Questo spreco non solo mina la sicurezza alimentare, ma mette anche a rischio le risorse idriche, con implicazioni dirette sulla disponibilità di acqua potabile e sulla salute dell'ecosistema idrico, nonché i costi esagerati derivanti dai  consumi in bolletta calcolati dal vostro contatore acqua.

Alcuni dati che descrivono la situazione in Italia:

  • Secondo il report dell'Ispra, la disponibilità idrica nazionale è diminuita del 20% nell'ultimo trentennio.

  • L'Italia consuma annualmente 26 miliardi di metri cubi di acqua, ma il 22% di questa quantità viene disperso a causa di perdite nelle reti idriche.

  • Le perdite complessive nella rete idrica italiana raggiungono il 42% dell'acqua immessa nei tubi, con alcune zone del Mezzogiorno che registrano perdite fino al 50%.

  • L'età media della rete di distribuzione dell'acqua in Italia è superiore a 30 anni, con alcune parti del paese che presentano infrastrutture idriche con un'età superiore ai 50 anni.

  • Il consumo pro-capite di acqua in Italia è di circa 236 litri al giorno, il doppio della media europea.

Dalla figura sottostante mettiamo a confronto la differenza tra l’acqua erogata dalle regioni e la perdita dovuta alle strutture.

Questi dati evidenziano l'urgenza di adottare misure concrete per ridurre lo spreco idrico e garantire una gestione sostenibile delle risorse idriche nel paese.

Strategie per Affrontare lo Spreco Idrico e la Scarsità d'Acqua

Per affrontare questa sfida, è necessario adottare una serie di strategie mirate e guida:

  1. Consapevolezza e Monitoraggio: È fondamentale aumentare la consapevolezza riguardo allo spreco idrico e alle sue conseguenze. Strumenti come l'app Sprecometro possono aiutare a monitorare e valutare lo spreco alimentare individuale e collettivo, fornendo dati utili per l'adozione di comportamenti più responsabili nella gestione del cibo e dell'acqua.

  2. Investimenti e Politiche: Sono necessarie politiche e investimenti mirati per ridurre lo spreco idrico e promuovere un uso più efficiente delle risorse. Incentivi per la riduzione dello spreco alimentare, campagne di sensibilizzazione e investimenti nella modernizzazione delle infrastrutture idriche possono contribuire a mitigare il problema e garantire una gestione sostenibile delle risorse idriche.

  3. Gestione Agricola Sostenibile: Considerato che il settore agricolo assorbe la maggior parte delle risorse idriche, è essenziale promuovere pratiche agricole più sostenibili e efficienti in termini di utilizzo dell'acqua. Usufruendo anche delle energie solari ed delle energie eoliche, che sono risorse rinnovabili infinite. L'adozione di tecnologie per l'irrigazione a goccia e il recupero delle acque reflue può contribuire a ridurre gli sprechi e preservare le risorse idriche per le future generazioni.

  4. Scelta di fornitori di energia che Investono in energie sostenibili: per i fornitori maggiormente sostenibIli segnaliamo le offerte Withu, con delle tariffe convenienti potrete evitare il distacco della luce per morosità.

Conclusioni: Un Impegno Necessario per Salvaguardare le Risorse Idriche

In conclusione, la sfida dello spreco idrico in Italia richiede un impegno congiunto da parte del governo, delle istituzioni e della società civile. Solo attraverso politiche mirate, investimenti nell'infrastruttura idrica e una maggiore consapevolezza pubblica possiamo sperare di affrontare efficacemente questa emergenza e garantire una gestione sostenibile delle risorse idriche per il futuro.

Fonte: : https://www.tariffe-energia.it/news/lo-spreco-idrico-in-italia/

Commenti

Post popolari in questo blog

CONSIDERAZIONI SEMISERIE SULLA MIA DEMENZA SENILE di Renata Rusca Zargar

IL NEGROMANTE DI ROUEN di Ornella Fiorentini

LA PIU' BRAVA DEL REAME: SAMINA ZARGAR