L'ESODO DIMENTICATO


 Matteo è venuto, un giorno: 

<Sento un debito, verso mia madre, esule da Fiume, e verso un popolo>. 

Così è nato questo spettacolo. 

ANVGD, con FIVL, IRCI e Centro Pannunzio presenta a Savona una cosa molto bella. 

La vicenda del Magazzino 18 di Trieste raccontata da Giovanna Penna, le storie e le poesie di quegli esuli che trovarono accoglienza fra la nostra gente.
Infine le voci di due cantanti lirici di fama internazionale: Linda Campanella e Matteo Peirone accompagnati dal violoncello di Arianna Menesini e il pianoforte di Andrea Albertini.

L'ingresso è libero. 

In Sala Rossa, sabato alle 18. (Attenzione: Non 17,30)


VEDI ANCHE:


Commenti

Post popolari in questo blog

LA PACE di PABLO PICASSO da MEMORIACONDIVISA

LA PIU' BRAVA DEL REAME: SAMINA ZARGAR

ESCI DALL'INDIFFERENZA di Maria Altomare Sardella