UNA POESIA di Alessandro Monticelli

 


Di sera le luci illuminano ulivi sghembi con radici centenarie.


In milioni di baracche nel mondo

piove sui tetti di lamiera


ma solo pochi dentro ascoltano il rumore come fossero applausi.


Per gli altri solo preghiere confuse

voci inascoltate in cielo

perché l'onnipotente ama i solisti.

Per salvare questa umanità

Bisognerebbe amare i giovani saggi


e i vecchi folli

e cercare compromessi

senza compromettersi mai.

Poiché noi siamo soprattutto

i nostri no mai i nostri sì.


Alessandro Monticelli (1972) nato a Sulmona (AQ)
ha pubblicato le raccolte poetiche:
"Medicine Scadute" - Mauro Baroni Editore (Viareggio) - 2004
"Made in Italy" - Edizioni Progetto Cultura (Roma) - 2004
"Favole da un Manicomio" - Il Foglio Editore (Piombino) - 2006

2° edizione 2007
"Concerto di un re minore"e-book - La scuola di Pitagora editrice 2011
"La pelle fragile"e-book -Fontana editore 2014
" Radici in aria"- Lupi editore 2015 

Suoi testi sono pubblicati su diverse antologie e riviste letterarie nazionali e internazionali
<Ellin Selae> <Prospektiva> <Il Segnale><Tratti><Il Monte Analogo> <Inverso> <Gradiva>ecc.
ha partecipato a numerosi reading e festival di poesia.

Dal 1999 inizia la sua  attività artistica, esponendo nel duo Monticelli&Pagone
in Italia e all'estero  in gallerie e musei.

Commenti

Post popolari in questo blog

UN RICORDO DI MARIA BOLLA di Renata Rusca Zargar

LA RESISTENZA MAPUCHE

PONTIFEX, DYLAN ON THE GREAT WALL di Acquaraggia