IL MUKAAB

 DALL'1 AL 12 MARZO (prorogato al 30 aprile perché è stato impossibile pubblicare tutto il materiale arrivato) SU QUESTO BLOG SARANNO PUBBLICATI QUASI ESCLUSIVAMENTE POST CHE RIGUARDINO IL MONDO FEMMINILE PER RICORDARE A TUTTI L'8 MARZO GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA e il 14 maggio FESTA DELLA MAMMA

----------------------------------------------------------------------------------


Abbiamo già riferito - (qui) - della proposta di costruzione in Arabia Saudita di una sorta di città lineare, denominata “The Line”, un'unica struttura alta 500 metri, larga 200 e lunga 170 chilometri, da realizzare nel deserto della penisola arabica e collegata per tutta la sua lunghezza da una ferrovia sotterranea ad alta velocità. La sua eventuale costruzione è da molti considerata improbabile, ma, per niente scoraggiati, i Sauditi hanno da poco annunciato l'edificazione di un altro (quasi altrettanto improbabile) palazzo a dir poco ‘monumentale’.

Il Mukaab - raffigurato qui sopra - è un ulteriore esercizio di geometria perversa, un cubo perfetto di quattrocento metri per lato, da intendersi come il punto focale del rinnovo urbano di Riyad, la capitale saudita. La nuova struttura dovrebbe essere il più grande edificio urbano del mondo ed è descritta nei materiali distribuiti dal Governo del Paese come “grande abbastanza per contenere venti Empire State Building”, il noto grattacielo di New York…

Per essere più precisi, il suo volume consisterebbe in circa due milioni di metri quadri di spazi commerciali e residenziali. All'interno, tra le altre meraviglie, la nuova costruzione dovrebbe avere una sorta di torre residenziale, forse molto vagamente ispirata dalla Torre Eiffel parigina, ma un po’ più alta… Oltre alle dimensioni meramente ‘architettoniche’ e secondo l’annuncio fatto, l’interno del Mukaab - grazie all’esteso impiego di avanzate tecnologie digitali e virtuali - dovrebbe essere in grado di trasformarsi visivamente in ambienti che vanno dal fondo del mare alla ricreazione della superficie di Marte - ciò almeno secondo il filmato di presentazione del progetto (qui, da vedere).

Non tocca a Nota Design pronosticare se la struttura - che sfiderebbe le tecnologie e la potenza economica di paesi ben più forti della pur ricca Arabia Saudita - verrà mai effettivamente costruita, ma è interessante chiedersi il perché di questi annunci fantasiosi. Forse è il caso di ricordare che il principe ereditario Mohammad bin Salman - il ‘dominus’ del Paese - prima di darsi all’architettura futuribile era più noto a livello internazionale come il presunto mandante del brutale assassino del giornalista oppositore Jamal Khashoggi, fatto letteralmente a pezzi da una squadra di aguzzini all’interno del Consolato saudita di Istanbul nel 2018. 


---------------------------------------------------------------------------------

 

PUBBLICITA'


SONO UNA DONNA CHE SCRIVE STORIE DI DONNE

Durante tutta la vita mi sono impegnata nella società per i diritti delle donne enel 2021, in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, il 25 di novembre, avevo voluto che uscisse il libro “Che te ne fai di un’altra femmina?”, una raccolta di storie di donne occidentali e orientali che amano eppure subiscono violenza. In uno dei racconti, avevo persino immaginato un altro Pianeta dove, però, si perpetuava la stessa mentalità terrestre: la donna è un oggetto e come tale può essere distrutta. (qui si può leggere l’estrattoCHE TE NE FAI DI UN'ALTRA FEMMINA?: storie di donne del mondo orientale e occidentale con una puntata su un nuovo Pianeta (RACCONTI DI DONNE) eBook : RUSCA ZARGAR, RENATA: Amazon.it: Kindle Store)

Per l’8 marzo 2022, ho, inoltre, pubblicato “Storia della strega di Savona e altri racconti di violenza”, testo che, come il precedente, fa parte della collana “Racconti di donne”.   LEGGI L'ESTRATTOhttps://www.amazon.it/STORIA-DELLA-STREGA-SAVONA-racconti-ebook/dp/B09TWT76SL?asin=B09TWT76SL&revisionId=d91d1211&format=1&depth=1

In occasione del 25 novembre 2022, è uscito "VOGLIO IL TUO UTERO" sulla maternità surrogata (qualcuno cioè che fa un figlio per altri), un soggetto di cui si parla molto poco, forse, per non dar fastidio a nessuno. LEGGI L'ESTRATTO: https://www.amazon.it/gp/product/B0BMGWRKKP?notRedirectToSDP=1&ref_=dbs_mng_calw_2&storeType=ebooks&asin=B0BMGWRKKP&revisionId=be36a2df&format=1&depth=1


                                                        

RENATA RUSCA ZARGAR su Amazon.it: libri ed eBook Kindle di RENATA RUSCA ZARGAR

Commenti

Post popolari in questo blog

CENA CON L'AUTORE: RENATA RUSCA ZARGAR

UNA STIMATA FAMIGLIA DI NEGAZIONISTI di Renata Rusca Zargar