PULITZER A UNA FOTOGRAFA KASHMIRA

 

Le autorità indiane impediscono a una fotografa del Kashmir di ritirare il Pulitzer negli Stati Uniti


di Marco Bruna
Le autorità indiane impediscono a una fotografa del Kashmir di ritirare il Pulitzer negli Stati Uniti- Corriere.it

A Sanna Irshad Mattoo, che ha vinto quest'anno il prestigioso premio per la fotografia giornalistica, è stato impedito di imbarcarsi. È soltanto l'ultimo di una serie di divieti che hanno colpito i giornalisti del Kashmir, territorio conteso e militarizzato.

La fotografa Sanna Irshad Mattoo non potrà ritirare il premio più importante della sua carriera. Le autorità indiane le hanno impedito infatti di lasciare il Kashmir per recarsi negli Stati Uniti, dove la aspettava il Pulitzer che ha vinto quest'anno per il suo reportage sulla vita nella regione amministrata dall'India: un territorio conteso e altamente militarizzato, drammaticamente segnato da un'insurrezione che dura da decenni.

Sanna Irshad Mattoo, 28 anni, è una dei quattro giornalisti che lavorano per l'agenzia di stampa Reuters ad avere vinto il prestigioso riconoscimento per la fotografia giornalistica, per il racconto della seconda ondata della pandemia da Covid-19.

Ieri è stata trattenuta dai funzionari dell'immigrazione all'aeroporto di Nuova Delhi, dove le è stato impedito di imbarcarsi, senza che le venisse fornita una spiegazione, mentre ad altri due colleghi è stato permesso di lasciare il Paese.

Quello a Sanna Irshad Mattoo è soltanto l'ultimo di una serie di divieti che hanno colpito i giornalisti che vengono dal Kashmir. A marzo, la giornalista del Washington Post Rana Ayyub è stata fermata all'aeroporto di Mumbai: era in viaggio verso il Regno Unito, dove avrebbe dovuto tenere un discorso all'International Centre for Journalists.

Mattoo ha twittato una foto del suo biglietto con la scritta «annullato». «Non so cosa dire. Per me era un'opportunità unica nella vita», ha dichiarato all'Afp. «Sono stata fermata senza motivo e agli altri è stato permesso di andarsene. Forse ha a che fare con il fatto che sono kashmira».


-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------








IN EVIDENZA (pubblicità)

LEGGI L'ESTRATTO:



                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                      I LIBRI DI






Commenti

Post popolari in questo blog

LA BELLA MAESTRA DI TAPIS SI ALLENA

LA STRAORDINARIA SCOPERTA DELL'ACQUA