TRATTATO PER LA PROIBIZIONE DELLE ARMI NUCLEARI da Religioni per la Pace Italia

 


Entra in vigore oggi il Trattato per la Proibizione delle Armi Nucleari (TPAN), ratificato lo scorso Ottobre 2020.

 

È senz’altro un traguardo positivo, anche se attendiamo, sollecitiamo e richiediamo che il nostro paese, l’Italia, ed altri importanti paesi dell’Unione Europea e non solo, che ancora non l’hanno fatto, firmino il trattato.

 

Forse non c’è una consapevolezza sufficiente nell’opinione pubblica mondiale del fatto che le crescenti spese militari non portano ad una maggiore sicurezza, ma  anzi acuiscono sempre più l’insicurezza.

 

C’è un rischio serio ed inaccettabile che questo enorme arsenale di armi dal potenziale distruttivo incalcolabile sfugga al controllo, provocando devastazioni inimmaginabili nel nostro mondo già tanto vulnerabile.

 

La sicurezza non può più essere assicurata unilateralmente a spese di altre nazioni. Occorre  invece potenziare un approccio multilaterale responsabile nelle relazioni internazionali in direzione di una sicurezza condivisa assicurata reciprocamente.

www.religioniperlapaceitalia.org

_________________________________________________________________________________


Commenti

Post popolari in questo blog

NUN MI CHIAMARI FIMMINA di Laura La Sala, la Poetessa del cuore e della volontà

IL GENIO DI DALÌ in una Conferenza gratuita dai MUSEI DI VICENZA il 16 Febbraio, ore 18,00

CONCORSO DEL COMUNE DI QUILIANO PER LA REALIZZAZIONE DI UN'OPERA D'ARTE ALLA MEMORIA DEI BAMBINI VITTIME DELLE GUERRE