ABBAGLIO di Marina Zilio

 


ABBAGLIO


In un Abbaglio

di Sole

Dischiudo

Occhi

Stanchi

Disincantati.


Ascolto

il Silenzio

delle Nevi.



Scruto

l' Ignoto

Timidamente

Speranzosa.


Odo

Pigolare

l' Amico

Uccelletto

in Cerca

di Briciole

di Vita.


Instancabile


il Torrente

Scorre

al Piano.


Sì. Io Credo.


PRIMAVERA TORNERÀ!



VEDI ANCHE:




http://www.senzafine.info/2021/01/pigolano-sommessi-gli-uccelletti.html

http://www.senzafine.info/2020/12/ghirigori-ghirigori-di-candore-su-rami.html

http://www.senzafine.info/2020/12/love-mani-operose-fantasie-e-speranze.html

http://www.senzafine.info/2020/12/gianluca-nicoletti-la-stampa-25122020-i.html

http://www.senzafine.info/2020/12/natale-in-guerra-guerra-sottile-ambigua.html

In questo blog sono state pubblicate molte altre poesie di Marina, oltre a quelle disponibili ai link qui sopra. Se vuoi leggere altre poesie, clicca sulla lente in alto, vicino alla denominazione del blog (Senzafine). La lente si sposterà a sinistra e verrà scritto "Cerca nel blog". Allora, potrai scrivere Marina Zilio e cliccare su "Cerca".  Appariranno sotto i suoi post.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Commenti

Post popolari in questo blog

NUN MI CHIAMARI FIMMINA di Laura La Sala, la Poetessa del cuore e della volontà

IL GENIO DI DALÌ in una Conferenza gratuita dai MUSEI DI VICENZA il 16 Febbraio, ore 18,00

CONCORSO DEL COMUNE DI QUILIANO PER LA REALIZZAZIONE DI UN'OPERA D'ARTE ALLA MEMORIA DEI BAMBINI VITTIME DELLE GUERRE