RIGORI D'INVERNO di Marina Zilio


RIGORI D'INVERNO


Rigori

d'Inverno.


Miriadi

di Cristalli

di Ghiaccio


Scendono

dal Cielo

Bigio.



Si Radunano

su Ogni

Sinuosità


Morbida

ed Accogliente.


Son Grevi


Come

i Pensieri


Che Si Affollano

alla Mente.


Rigori

d' Inverno


Irrigidiscono

le Membra.


Lenta

la Neve

Fiocca.


I Ricordi

dell' Infanzia

Affiorano

Lievi.


Giochi

Spensierati,


Risa

di Bimbi,


Celie

e Contese,


Prodezze

e Speranze.


Il Paesaggio

Immacolato

e Silente


Invita

alle Preci.


Sì. Io Credo.


PRIMAVERA TORNERÀ!

VEDI ANCHE:

http://www.senzafine.info/2020/12/frammenti-frammenti-di-gioia-ricordi-di.html

http://www.senzafine.info/2020/12/luoghi-magici-di-marina-zilio.html

Per leggere molte altre poesie di Marina, inserisci il suo nome dalla lente Cerca. Saranno selezionati i suoi post.

Commenti

Post popolari in questo blog

JOAN MIRÒ E LA TERRA conferenza Zoom gratuita, martedì 19 gennaio ore 18,00. INTERVISTA A DAVIDE PAGNONCELLI

IL FOGLIO LETTERARIO EDIZIONI, RIVISTA GRATUITA N. 18

IO E TE di Luca Vincenzo Simbari