L'OPERA POETICA di Nicolás Guillén


 OBRA POETICA Vol. 1 e Vol. 2: 1922-1985.

 Nicolas Guillén, traduttore: Gordiano Lupi, Editore: Ass. Culturale Il Foglio, 2020

Poderosa raccolta in versi di uno dei più significativi poeti cubani, una produzione che in due tomi attraversa sessant'anni di storia personale e collettiva. Attraverso la sensibilità e la musicalità afrocubane, Guillén affronta temi politici e sociali, ma anche folklore, intimità, romanticismo. Numerose le composizioni dedicate a donne crudeli e perdute, le passioni non ricambiate e le descrizioni piene di grazia ed eleganza sensuale, che mi hanno ricordato gli autori latini del quaderno verde del Che: Neruda, Vallejo, Guillén, León Felipe. Prima della rivoluzione Guillén denunciava le ingiustizie, la fame, le discriminazioni nei confronti dei neri; il trionfo di Fidel e compagni regala nuova energia alla sua produzione, che si anima di ottimismo e fiducia nel futuro e contribuisce a eleggerlo poeta nazionale per tutta Cuba. Vietnam, Martin Luther King, rivoluzione spagnola, Guillén incita tutti i popoli oppressi nel mondo a insorgere e dedica versi sentiti versi al Che, simbolo immortale della lotta. Muore nel 1989, all'apice della sua fama nell'isola. A trent'anni dalla scomparsa, un invito a conoscerlo e non lasciare che questa splendida produzione vada perduta.

Simona Calò

https://www.edizioniilfoglio.com/

Gordiano Lupi
Il Foglio Letterario
0565.45098
Casa Editrice: www.edizioniilfoglio.com
Rivista: www.ilfoglioletterario.it
Gruppo FB: https://www.facebook.com/groups/65808867039/
Pagina FB: https://www.facebook.com/ilfoglioletterarioedizioni/
Sito personale: www.infol.it/lupi
https://www.instagram.com/edizioni_ilfoglio/
Youtube: https://www.youtube.com/channel/UC1IvPHLbtPLFKNQ2n2BEZKg?view_as=subscriber




 

Commenti

Post popolari in questo blog

IL FOGLIO LETTERARIO EDIZIONI, RIVISTA GRATUITA N. 18

JOAN MIRÒ E LA TERRA conferenza Zoom gratuita, martedì 19 gennaio ore 18,00. INTERVISTA A DAVIDE PAGNONCELLI

LETTERA APERTA da Paolo D'Arpini (CI VOLEVA CORAGGIO PER SCRIVERLA, rrz)