PASOLINI

 


Circolo degli Artisti 

Pozzo Garitta, 32 

17012 Albissola Marina (SV)

circ.artistialbisola@libero.it


Con i patrocini e contributo della Fondazione de Mari e del Comune di Albissola Marina continua la nostra rassegna estiva.

 

Mercoledì 23 agosto alle ore 21, in Pozzo Garitta, con ingresso libero

 

La Piccola Accademia dell'Arte e Teatro Miela di Trieste presentano:

 

Pasolini ‘On the road’

Liberamente tratto da

LA LUNGA STRADA DI SABBIA

Recital per due attori e tre musicisti

 

Progetto a cura di Massimo Navone

Con Alessandro Mizzi e Marco Puntin

Musiche a cura di Elisabetta Rossi, Giovanni Acquilino, Maurizio Ganora

  

Un diario di viaggio

È un Pasolini che si abbandona a momenti di vera e propria gioia quello che tra il giugno e l'agosto del 1959, al volante di una Fiat 1100, percorre la «lunga strada di sabbia», il periplo completo della nostra penisola. Un viaggio che parte da Ventimiglia e lo porta, spinto da una specie di «ossessione deliziosa», fino al comune siciliano più meridionale, per risalire infine la costa orientale, arrivare a Trieste e concludere la sua avventura a Muggia affacciandosi sul confine.

 

La scenografia raffigura il muso di una Fiat 1100 d’epoca, come quella utilizzata da Pasolini nel ’59, intorno alla quale gli attori e i musicisti agiscono evocando la dinamica e le atmosfere del viaggio. La colonna sonora fa riferimento al repertorio musicale degli anni ‘50/’60 ed in particolare a quei brani a cui Pasolini era particolarmente legato. Immagini d’epoca semplificheranno la suggestione di questo tour lungo un’Italia che sembra tanto diversa dalla nostra, e forse per questo così favolosa.

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


PUBBLICITA'


SONO UNA DONNA CHE SCRIVE STORIE DI DONNE




 La bella immagine di copertina è dell’attrice Samina Zargar.


È uscito in questi giorni il nuovo libro di Renata Rusca Zargar “3 Storie di reincarnazione”, anche se sono trascorsi molti anni dal luglio del 1987 quando l’autrice è sbarcata in India soprattutto per comprendere le religioni orientali.

In tali religioni esiste, seppure in maniera diversa, il concetto della trasmigrazione delle anime che, probabilmenteci affascina perché risponde all’intimo bisogno che abbiamo di credere che non sarà tutto finito alla nostra morte. Oppure ci attrae perché soddisfa un innato e semplice desiderio di giustizia: se sei stato cattivo pagherai le tue colpe nella prossima incarnazione. Certo è che la reincarnazione rimane un mistero che non ci sarà svelato e che l’autrice ha scelto di svolgere attraverso la forma del racconto.

Il lettore, dunque, incontrerà animali come un elegante cavalluccio marino e una seppiolina, mentre la vita di Caterina, una ragazza degli anni mille, si intreccerà con quella di una giovane dei nostri tempi nella magica ambientazione di Noli e Spotorno. In fondo, la nostra incantevole Liguria con gli antichi villaggi dei pescatori ben si addice all’eterna atmosfera dell'amore.
Infine, tra le pagine, rinascerà Cecco D'Ascoli, un intellettuale condannato al rogo per le sue opinioni scientifiche che potrebbe essere stato, in un secolo ancora precedente, magari un forzuto invasore longobardo.

Leggere dei racconti significa, appunto, lasciarsi catturare da vicende fantastiche per poi provare a riflettere sugli argomenti importanti che si mescolano nel fondale dell’esistenza umana.


Il libro è disponibile sia cartaceo che in formato ebook su Amazon:

Amazon.it: 3 STORIE DI REINCARNAZIONE - ZARGAR, RENATA RUSCA - Libri


Commenti

Post popolari in questo blog

LA PACE di PABLO PICASSO da MEMORIACONDIVISA

LA PIU' BRAVA DEL REAME: SAMINA ZARGAR

ETICA, SPIRITUALITA' E NONVIOLENZA