IL RIGASSIFICATORE DI PIOMBINO

 


Le conseguenze delle sanzioni contro la Russia, soprattutto per quanto riguarda l'importazione del gas metano naturale, per l'Italia non  sono solo  disastrose dal punto di vista economico, esiste anche un tragico risvolto anti-ecologico. Gli USA, che hanno obbligato l'Europa a promulgare le sanzioni autolesioniste, ne approfittano per venderci a caro prezzo il loro “shale gas”, il micidiale GNL che distrugge l'habitat per la sua estrazione (fracking), inquina l'atmosfera per il suo trasporto allo stato liquido (con speciali navi gasiere) e soprattutto costringe i Paesi che ne faranno uso a costruire pericolosi “rigassificatori” che debbono essere situati in prossimità dei porti. La costruzione di tali “rigassificatori” comprende anche l'installazione a terra di enormi serbatoi adibiti a deposito. 

 Anche un bambino capirebbe che simili impianti sono potenziali bombe, micidiali sia per l'ambiente che per gli esseri viventi, basterebbe una scintilla per causare una tragedia.

Il governo Draghi, sia pur dimissionario, non si accontenta di svolgere ordinarie mansioni amministrative e sta brigando -a camere chiuse- per lasciare una traccia venefica sulle nostre coste. Lo dimostra con il progetto “Piombino” svelato dalla Rete Ambientalista. Malgrado la vicinanza del rigassificatore di Livorno (71 km. In linea d'aria), il governo con procedure raffazzonate e autoritarie pretende di autorizzare un rigassificatore galleggiante di 300 metri dal porto di Piombino trafficatissimo per navi merci e passeggeri, con le abitazioni a soli 800 metri, in cui arriverebbero decine di navi gonfie di gas liquido (GNL). Nella regione delle stragi della Moby Prince e della stazione di Viareggio,  il rigassificatore e le navi gasiere, senza una fascia di rispetto di qualche chilometro, potrebbero diventare una bomba in caso di incidenti.... “quousque tandem, draco, abutere patientia nostra?”

Paolo D'Arpini - European Consumers Tuscia


Fonte: https://paolodarpini.blogspot.com/2022/08/piombino-gas-progetto-draconiano-mortale.html


-----------------------------------------------------------------------------------------------------------



IN EVIDENZA (pubblicità)


Questo libro è dedicato a tutti quelli che desiderano imparare a pescare con la canna fissa e ottenere qualche buon risultato. Le mie ricette e i miei segreti, come le esche e la pastura artigianale economica infallibile, ad esempio, sono utili anche a chi non è principiante ma vuole migliorare e raggiungere un pescato soddisfacente. Io ho un’esperienza più che quarantennale di tutti i tipi di pesca sportiva, seguo le ultime novità, leggo, sperimento. Per questo posso dare molti suggerimenti e informazioni. Nel testo, tratto quindi di lenze, galleggianti, tarature e concludo con i nodi. Cioè, con tutto quello che serve sapere per pescare con la canna fissa. La canna fissa è la base di tutto, chi si approccia alla pesca utilizzando la fissa anzitutto incomincia a farsi esperienza con un'attrezzatura più contenuta e, senza spendere molto, inizia a capire cosa gli potrebbe interessare per il futuro, ovvero magari di approfondire qualche altra tecnica. Diciamo che è la scuola base, anche a livello manuale il fatto di saper gestire canne di 7/9 metri, rende più facile l'approccio con altre tecniche come, ad esempio, la bolognese che molto le assomiglia. Il fatto di saper gestire un pesce solo con l'ausilio di una canna senza l'uso di un mulinello che con la frizione ammortizza le fughe, la dice lunga! Insomma, è la base di tutte le pesche.
Ho inserito, poi, un'appendice che riguarda
 un'antica pesca tradizionale caprese delle occhiate. Le pagine, infine, sono arricchite da foto di sorprendenti pescate. Mi potete trovare su YouTube e sul blog SenzaFine. Ma soprattutto mi potete trovare a pescare dove spero di incontrare tutti voi. Vi farò la dedica personale sul libro.


------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Per parlare e conoscere un altro punto di vista:

IL SITO:

Zarina Zargar Psicologa


Dott.ssa Zarina Zargar Psicologa (@zarina_zargar_psicologa) • Foto e video di Instagram


(10) Dott.ssa Zarina Zargar - Psicologa | Facebook

PERCHÉ SERVE ANDARE DALLO PSICOLOGO? della dott.ssa Zarina Zargar (senzafine.info)

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

Per sorridere:

Commenti

Post popolari in questo blog

PIU' DONNE CHE UOMINI IN INDIA da Il Post

MORIRE PER LA NATO PUBBLICATO IN SPAGNA

COSE DA DIRE A UNA FIGLIA CHE E' DIVENTATA GRANDE di Chiara Macina