IRIS di Daniela Fava

 




Chi è la giovane donna che fin da piccola turba i sogni di Bianca, giovane insegnante siciliana? Non le ha mai rivolto la parola, apparendole sempre sfuggente e impercettibile, fin quando, molti anni dopo, durante la sua prima notte di nozze, l'entità inizia a lasciarle messaggi enigmatici accompagnati da visioni del passato. Ma è durante la luna di miele a Venezia, soggiornando in un prestigioso hotel, un tempo l'antico palazzo dei duchi De Labier, che Bianca s'imbatte in un dipinto raffigurante proprio il volto della misteriosa donna dei suoi sogni. Da questo momento le visioni si fanno sempre più insistenti, fino ad assistere all'orrendo omicidio della sua misteriosa "compagna" notturna. Sempre più convinta che la donna raffigurata nel quadro e quella da lei sognata siano la stessa persona, nonostante lo sconcerto e l'opposizione del marito, decide di tornare a Venezia per chiedere lumi alla padrona del palazzo. Sarà quest'ultima a rivelarle chi è veramente la persona del ritratto. Bianca, alla fine della sua lunga ricerca, casualmente scoprirà il perché dei suoi sogni.



LEGGI LE NOTE CRITICHE RELATIVE ALL'AUTRICE:



DAL SITO:





VEDI ANCHE:






Commenti

Post popolari in questo blog

MUSEO CASA ROSSA - ANACAPRI (Capri, NA)

Pastura da pesca economica fatta in casa