IL PRESEPE di Vanna Varnero

 

OMAGGIO ALLE FIGURINAIE E AI  LORO  MACACHI

Le statuine del presepe realizzate dalle donne di Albisola ci riportano indietro nel tempo.

Le figurinaie utilizzavano gli scarti della lavorazione al tornio e realizzavano statuine che vendevano alla fiera di Santa Lucia. Un piccolo gruzzolo per combattere, almeno a Natale, l'estrema povertà della loro vita.

Non considerate come oggetti artistici dai ceramisti, le statuine vennero soprannominate " macachi". In un catalogo del 1911 era scritto: " Paiono fatte da fanciulli o da selvaggi"
( Da"I macachi di Albisola" SAGEP, 2011)




VEDI ANCHE:








____________________________________________________



Commenti

Post popolari in questo blog

UNA STIMATA FAMIGLIA DI NEGAZIONISTI di Renata Rusca Zargar

SAVONA NEL CUORE DELL'AFRICA

GENOCIDIO