ROSSOCINABRO ROMA


 Il brivido di un nuovo inizio

29 gennaio – 29 febbraio 2024


Curatore Joe Hansen


Rossocinabro

Via Raffaele Cadorna, 28

00187 Roma Italia

Visit: rossocinabro.com

Orario: da lun a ven 11:30 – 17

Metro A fermata Repubblica

Metro B fermata Castro Pretorio


Entrata libera

Inizio modulo


L'inizio di un nuovo anno è sempre un momento entusiasmante e pieno di aspettative. Nell’ aprire una porta verso l'ignoto, lasciandosi alle spalle il conosciuto, ci si sente pieni di energia, pronti a esplorare e scoprire nuovi orizzonti. L'entusiasmo fa vibrare ogni cellula del nostro essere. Ogni idea, ogni nuova azione è un tuffo nel futuro, nella possibilità di realizzare sogni e obiettivi.

Iniziamo con questo spirito di rinnovamento, lo stesso spirito che ogni artista ha di fronte ad una nuova opera. È l'emozione dell'inizio che ci spinge ad affrontare ogni nuova avventura. E anche questa sarà un'esperienza preziosa e indimenticabile con le opere di: Annamaria Biagini, Edi Baramov, Mariana Branco, Johanne Chagnon, Pia Coacalina, Daru, Christine El Ojeil, Jo Going, Monika Katterwe, Chifumi Kawamura, Tommi Ketonen, Ian Kingsford-Smith, Rebeccah Klodt, Kirsten Kohrt, Chikara Komura, Fiona Livingstone, Yating Liu, Paul Scott Malone, Pawel Opalinski, Dimitra Papageorgiou, Aleksandra Pomorisac, Sal Ponce Enrile, Tamara Sweere, Josefina Temin, Hiroshi Wada, Carole Wu.

Il lavoro di ciascuno sarà presentato all’interno del sito di Rossocinabro in uno spazio proprio, permettendo così, pur all’interno del contesto unitario della mostra, di mantenere le specificità delle rispettive ricerche.


Credit image: In mirror, in dreams by Tommi Ketonen (Finland)


https://www.rossocinabro.com/exhibitions/exhibitions_2024/248_il_brivido_di_un_nuovo_inizio.htm



--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Commenti

Post popolari in questo blog

RIGASSIFICATORE

IL MESSAGGIO DI ILARIA SALIS

IL PIANETA DELLE FIABE