SQUARCI DI LUCE di Marina Zilio

SQUARCI DI LUCE

Repentini
Squarci
di
Luce

Aprono
Nuovi
Orizzonti.

Svelano
Cuori
Aperti

a Nuovi
Approcci.

Fugano
Densi
Grigiori

di Incombenti
Sciagure.

Abbagliano
Occhi
Stanchi

Socchiusi
su Remote
Speranze.

Verdeggianti
Chiome

Ondeggiano
ai Venti

di Burrasche
Ormai
Lontane.

Rapidi
Raggi
di
Sole

Occhieggiano

fra gli Oscuri
Nembi.

Cantano
Intrepidi
gli Augelli

da Mane
a Sera.

PRIMAVERA TORNERÀ!

VEDI ANCHE:

Commenti

Post popolari in questo blog

AQUAGYM per gli ADDOMINALI

IO E TE di Luca Vincenzo Simbari

Alessandro Quasimodo legge la poesia A VENEZIA di Luca Vincenzo Simbari