A Marchionne di Angela Fabbri


A Marchionne, quando era in sella, ne hanno dette tutti di tutti i colori e ricordo in particolare i sindacati.

Il Mondo Occidentale forse gli rimproverava di essere sul punto di diventare un nuovo Re dell’Automobile?

Marchionne è ed è stato solo un Imprenditore-Lavoratore, illuminato in entrambe le parti che ha impersonato.

Quanta paura ha fatto! Ma poi a chi? Evidentemente solo a chi ha voce che viene accolta e amplificata, a chi ha sul web traccia certificata e inchiostro su valida carta stampata.

Tutti questi consensi che arrivano dai piccoli, da noi lavoratori (o ex lavoratori) gli sono stati tolti quando avrebbero potuto dargli forza e gratificazione come essere umano: un imprenditore-lavoratore lo è.

Adesso i Telegiornali sono pieni di queste piccole interviste che si rincorrono gonfiando l’audience.

Certo, adesso che il nuovo Re dell’Automobile non può più approfittarne.

Perché la Paura Globale era questa, vero?



(Angela Fabbri 23 luglio 2018)

Commenti

Post popolari in questo blog

NOI DIFENSORI DELLA CRISTIANITA' di Renata Rusca Zargar

LA COMUNITÀ ISLAMICA ITALIANA ASPETTA UN RICONOSCIMENTO DAL PAESE di Zahoor Ahmad Zargar

Comunicato dell'UCOII: SCEGLIAMO DI TENERE CHIUSE LE NOSTRE MOSCHEE